F1 2012, Vettel: la Red Bull RB8 non dominerà

Red Bull F1 2012: alla presentazione della monoposto RB8, Sebastian Vettel dichiara che difficilmente vedremo un anno da dominatore come il 2011

da , il

    vettel intervista red bull rb8 2012

    “Ripenseremo sempre al 2011 come un’annata irripetibile”, sono queste la parole con le quali Sebastian Vettel parla della nuova Red Bull RB8 che avrà il difficile compito di portarlo al terzo titolo mondiale piloti consecutivo. L’impresa è da libri di storia. Gli stessi libri dove il pilota tedesco ha già più volte messo il proprio nome. Eppure il tris iridato sembra un qualcosa di veramente grosso da raggiungere. In considerazione di ciò, denotando grande lucidità, Vettel dichiara:“Non possiamo iniziare la stagione con le aspettative di avere i successi dell’anno passato. Sarebbe sbagliato andare in pista e supporre di avere lo stesso gap con gli avversari: sappiamo anche quanto sia difficile ripetersi in F1″.

    F1 2012, presentazione Red Bull RB8: parla Sebastian Vettel

    Dire che la Red Bull RB8 non dominerà è molto diverso dal sostenere che Sebastian Vettel non parta da favorito. “Ci sono stati parecchi cambiamenti degli ultimi due anni, come il divieto dei diffusori sofffiati che erano il nostro punto di forza. Così ci manca questo vantaggio tecnico e quindi penso che sia difficile fare davvero la differenza - ha spiegato il bi-campione del mondo – Penso che le vetture saranno abbastanza simili e gli avversari saranno ancora più vicini di quanto sono stati in passato”. Vettel è reduce da un inverno di pressioni, passato in famiglia a ricaricare le batterie facendo, se possibile, un po’ di vita normale. E’ anche grazie a queste piccole abitudini che il campione tedesco riesce sempre ad avere una lucidità non comune ad atleti della sua età.

    Red Bull RB8: quale soprannome?

    Sappiamo che Sebastian Vettel ha il vizietto di dare dei soprannomi alle proprie vettura. La sua prima Toro Rosso era comunemente chiamata Julie, la Red Bull RB5 del 2009 Katie, la RB6 Liz e la RB7 Kylie. “Non ho ancora deciso il nome della vettura, abbiamo un paio di nomi interessanti, ma nulla è ancora certo”, ha scherzato. Kylie, nel 2011, ispirato alla cantante australiana Minogue, saltò fuori direttamente a Melbourne pochi giorni prima del Gran Premio inaugurale della stagione. “Quest’anno siamo in anticipo - ha concluso – spero ci porti ancora fortuna”.