F1 2012, Vettel: sono battibile!

Formula 1: Sebastian Vettel prova a defilarsi dai favori del pronostico prevedendo per lui un 2012 molto difficile

da , il

    Sebastian Vettel

    Sebastian Vettel vuole togliersi di dosso l’immagine di superfavorito per la stagione 2012 di Formula 1. La sua Red Bull non è stata ancora presentata e manca un mese esatto al primo test stagionale. Eppure solo nei suoi confronti gli addetti ai lavori non si trovano in disaccordo. Per non farsi ammaliare dai facili entusiasmi, il più giovane bi-campione del mondo della storia mette le mani avanti avvisando che ottenere il terzo centro consecutivo sarà una vera impresa.

    SEBASTIAN VETTEL. Il 2012 è un capitolo tutto da scrivere. La vede così Vettel. Il pilota tedesco crede che i vantaggi prestazionali della sua Red Bull, causa cambio di regolamento sul fronte degli scarichi, siano tutti da ricostruire. “Il doppio diffusore e il sistema di scarichi erano sul progetto originale della vettura già dal 2010 ed hanno giocato un ruolo cruciale. Per il resto, i top team sono molto più vicini a noi di quanto non si pensi. La differenza è data dalle gomme Pirelli e dagli assetti scelti”, ha dichiarato Vettel. Secondo il bi-campione del mondo, già nel corso del 2011 si sono viste le conseguenze di questa situazione di equilibrio. Ci sono stati Gran Premi nei quali la Red Bull ha perso molta prestazione da qualifica a gara rispetto agli avversari e altre gare dove è successo il contrario.

    RED BULL. Sarà Mark Webber il primo a salire sulla nuova Red Bull del 2012. Il team di Milton Keynes ha deciso di affidare al pilota australiano i primi due giorni di test sui tre previsti nella prima settimana a Jerez de la Frontera. Ricordiamo che i lavori in terra Andalusa cominceranno martedì 7 febbraio.