F1 2013, a Silverstone ancora le “vecchie” gomme; il 20 giugno l’udienza Fia

Pirelli ha annunciato che non impiegherà le nuove gomme nel prossimo Gran Premio d'Inghilterra a Silverstone

da , il

    Gran Premio di Formula 1 Canada, la gara

    Era facilmente prevedibile, dopo che il Canada non ha dato la possibilità di testare a fondo le nuove gomme introdotte dalla Pirelli per risolvere il problema della delaminazione. L’esordio annunciato per Silverstone slitta in avanti.

    «Non le impiegheremo in gara perché non abbiamo avuto sufficienti possibilità di provarle qui in Canada. Abbiamo alcune modifiche alle specifiche, un cambio di processi [produttivi], che pensiamo funzioneranno nel risolvere il problema della delaminazione visto finora», dichiara Paul Hembery ad Autosport.

    Alcune voci rimbalzate dal paddock hanno rilanciato una caratteristica diversa rispetto al passato, sembrerebbe ci sia un minor trasferimento di calore sul battistrada. Certo non sono indicativi i pochi giri percorsi al venerdì del Gran Premio del Canada e serviranno ulteriori test ben più probanti.

    Dinanzi all’annuncio che non verranno impiegate in gara, non si conosce ancora la sorte delle gomme sperimentali nelle prove libere.

    L’intervento – concetto ribadito fino alla noia, perché il regolamento tecnico è ben chiaro – impatterà unicamente sulla delaminazione e non sulle mescole; in riferimento al nuovo processo produttivo, Hembery spiega che «per molti punti di vista è positivo, perché significa che le squadre lavoreranno con la stessa gomma con cui hanno iniziato la stagione. Probabilmente non andrà bene per alcuni team che hanno difficoltà con le gomme anteriori».

    A Montreal, intanto, sulla Mercedes sono state modificate le piccole paratie verticali davanti alle ruote posteriori, sul fondo. Il profilo perfettamente verticale è stato inclinato verso l’interno a quasi 45° per schermare in maniera più efficiente la spalla della gomma dai gas di scarico sparati in quell’area, decisamente critica per la gestione termica delle coperture posteriori.

    20 giugno l’udienza per i test Mercedes

    Nel pomeriggio è arrivata l’ufficialità: il 20 giugno prossimo si terrà l’udienza sulla vicenda dei test Mercedes a Barcellona. Il tribunale internazionale si riunirà a Parigi e nella comunicazione della Fia si legge che sia il team che la Pirelli saranno parti in causa, accusate entrambe.

    La decisione del tribunale si avrà dopo l’udienza.