F1 2013, Alonso: la Ferrari smentisce problemi fisici

da , il

    f1 2013 alonso allenamento

    Eccolo qua Fernando Alonso! In grande spolvero corre sotto il sole di Dubai. Per lui, solo nella giornata di ieri, 100 km in bicicletta percorsi in 3h e 38′ e altri 16 km a corsa coperti in 1h e 16′. Poi, giusto per non farsi mancare nulla, si è fatto pure qualche oretta di palestra. A fargli compagnia gli immancabili fisioterapisti Fabrizio Borra e Edoardo Bendinelli. Bastava fare un salto sulla pagina twitter del campione spagnolo, senza neanche attendere la dichiarazione ufficiale della Ferrari, per sapere che non c’è nessun mistero attorno alle sue condizioni fisiche.

    Ferrari: Alonso sta benissimo!

    L’assenza di Fernando Alonso dai test di Jerez aveva fatto nascere alcune indiscrezioni. Nonostante la precisazione che lo spagnolo stesse preferendo una settimana di allenamento in più per poi dedicarsi a tempo pieno alla pista con il prossimo appuntamento di Barcellona, alcuni avevano messo in giro la voce che stesse – in realtà – facendo i conti con una costola incrinata dopo una gara di kart disputata a gennaio. “E’ evidente a tutti quanto Alonso si sita allenamento duramente. Questa voce è un nonsense ed è del tutto falsa”, ha affermato un portavoce della Ferrari.

    Maranello: ancora speranze per Bianchi in Force India

    Jules Bianchi ha avuto la possibilità di girare con la Force India nell’ultimo test di Jerez. Il francese di proprietà della Ferrari spera, così, di aver convinto Vijay Mallya e i suoi uomini:“Ora il team conosce meglio il mio potenziale che sapevo di non aver espresso completamente. Io mi sento pronto - ha dichiarato ad Autosport – anche se i piani prevedono che faccia la riserva anche per quest’anno, io spero di essere nominato secondo pilota”. A sorpresa, la minaccia del francese potrebbe arrivare proprio dall’India. Oggi è saltato fuori il nome di Narain Karthikeyan. L’ex driver HRT può vantare il supporto dello sponsor Tata. Non un qualcosa di indifferente.

    Brasiliani in F1: Razia arriva, Senna parte

    E’ stato ufficializzato nei giorni scorsi l’ingaggio da parte della Marussia di Luiz Razia. Il 23enne brasiliano, classificatori al secondo posto nella stagione 2012 della GP2, siederà a fianco di Max Chilton. “Ho molta voglia di dimostrare quello che valgo”, ha dichiarato dopo i primi test di Jerez. Per un brasiliano che arriva ce n’è un altro che se ne va. Bruno Senna saluta ufficialmente il Circus e passa alla 24 ore di Le Mans:“Il mio obiettivo è la F1 ma non avrò questa possibilità”, ha confessato il nipote di Ayrton.

    McLaren raccomanda invano Kovalainen

    Martin Whitmarsh ha ammesso di aver tentato invano di “raccomandare” alla Marussia l’ingaggio di Heikki Kovalainen. Il pilota della McLaren nel biennio 2008-2009, era stato lasciato libero dalla Caterham per mancanza di grossi sponsor a suo favore. Curiosamente, anche Lewis Hamilton aveva speso parole in supporto del suo ex compagno di box:“Non capisco come sia possibile che Heikki sia fuori dalla F1″, aveva dichiarato in occasione della presentazione della nuova Mercedes.

    LE FOTO DEI TEST DI JEREZ 2013