F1 2013, Caterham richiama Kovalainen: Van Der Garde rischia il posto?

da , il

    F1 2013, Caterham richiama Kovalainen: Van Der Garde rischia il posto?

    Heikki Kovalainen torna a sentire odore di Formula 1. Messi da parte i dissidi con la Caterham, il finlandese è stato richiamato dalla scuderia di Tony Fernandes per disputare le prime prove libere del venerdì del GP del Bahrein e del successivo GP di Spagna. Il suo intervento appare alquanto opportuno vista la crisi di risultati che sta attraversando la compagine malese. “E’ una grande notizia - ha dichiarato il pilota – Non vedo l’ora di rimettermi al lavoro e dare una mano al team. Seguirò da vicino i colleghi titolari e gli ingegneri per cercare di aiutarli a tirare fuori il massimo dal pacchetto a disposizione”. Il ritorno come terzo pilota di Kovalainen fa traballare la posizione di Giedo Van Der Garde. L’olandese, però, ostenta tranquillità forte anche delle rassicurazioni del team principal Cyril Abiteboul che parla così:“[Kovalainen] ha sei anni di corse nel Circus alle spalle e credo che nessuno meglio di lui possa fornirci un feedback oggettivo sulle varie configurazioni e sulle gomme utilizzate comparandole a quelle in uso nel 2012, senza contare il supporto che potrà dare a Charles Pic e Giedo Van der Garde che in questo primo mese di lavoro con noi si sono ben comportati”.

    Van Der Garde: “Finirò la stagione al 100%”

    Heikki Kovalainen ha il compito di fare da chioccia ai giovani Van Der Garde e Pic ma la sua presenza sembra poter portare a qualche tensione di troppo soprattutto all’olandese che, a differenza del collega, non ha un contratto pluriennale a garanzia. “Concluderò la stagione, questo è sicuro al 100%. Ho un contratto per tutto l’anno e quindi non sono preoccupato”, ha però ribadito l’olandese a gpupdate smentendo le indiscrezioni che iniziavano a serpeggiare nel paddock. Sul conto del finlandese, ha aggiunto:“Ha corso più di 100 Gp e quindi ha molta esperienza. Penso che ci potrà essere di grande aiuto”.

    La Sauber chiede aiuto per i piloti debuttanti

    Avere i test contingentati non rende la vita facile ai giovani piloti. La Caterham è costretta a richiamare Kovalainen. La Sauber decide di fare tutto da sola ma deve fare i conti con un erroraccio di Gutierrez nelle prime fasi del GP di Cina. Il messicano tampona Sutil sbagliando clamorosamente la frenata e si becca 5 posizioni di penalità nella prossima griglia di partenza. “Esteban è un pilota che certamente ha del potenziale, ma ha sbagliato - ha dichiarato Monisha Kaltenborn ad Autosport – è un po’ il problema dei debuttanti. Arrivare in F1 senza rodaggio in un mondo come la F1 dove c’è moltissima pressione è piuttosto dura”. La team principal del team svizzero si è detta d’accordo con la proposta della Pirelli di fornire un set aggiuntivo di gomme a chi fa girare un rookie nelle prove del venerdì.

    FOTOGALLERY: SCONTRI IN ATTESA DEL GP DEL BAHREIN