F1 2013, Ecclestone: “I piloti devono usare più cervello e meno piede”

da , il

    F1 2013, Ecclestone: "I piloti devono usare più cervello e meno piede"

    Bernie Ecclestone, chiamato più volte in causa sul tema spinoso degli pneumatici Pirelli troppo poco resistenti, prova ad uscire dalla bagarre con una mossa da campione. Secondo il boss della Formula 1, la colpa è dei piloti che a volte usano più il piede destro del cervello: “La cosa più semplice per Pirelli sarebbe stata produrre una gomma duro che andava bene per tutta la durata della gara e sempre uguale per tutta la stagione. Per loro sarebbe stato molto facile ma sono stato io a chiedere di preparare degli pneumatici che durassero meno della metà della Gran Premio. Così hanno fatto”, ha dichiarato Ecclestone.

    Ecclestone: i tempi cambiano!

    “Quando c’era Lauda ci si preoccupava di gestire il cambio o i freni, non gli pneumatici – ha ricordato Bernie EcclestonePoi c’è stato un momento nel quale i piloti non dovevano pensare a nulla. Adesso devono di nuovo capire che c’è da usare il cervello per studiare il modo in cui vincere le gare”. E’ questa la logica che ha portato il patron del Circus a chiedere alla Pirelli di fare gomme bizzose e di poca tenuta sulla distanza. Ed è con queste argomentazioni che si prende buona parte delle responsabilità per la polemica sugli pneumatici che ha caratterizzato il post GP di Spagna.

    Caschi celebrativi per il GP di Monaco

    Dopo la dichiarazione di Ecclestone, una domanda sorge spontanea: i professionisti del volante saranno disponibili a prendere lezioni di guida da un ultraottantenne? Vedremo. Intanto, il problema gomme si prende una pausa. Nel Gran Premio di Monaco in programma domenica prossima non ci si aspetta nessuna grana sul fronte Pirelli. La corsa corsa monegasca è unica per mille motivi. Compreso il fatto che l’asfalto è tra i meno abrasivi in assoluto. A sancire in modo ufficiale che si tratta di un evento sui generis c’è da registrare l’affanno con il quale i piloti si cimentano nello sfoggiare caschi celebrativi. Qui abbiamo riportato le immagini di quello di Alonso. In attesa che anche altri ci facciano sapere le loro intenzioni, riportiamo anche un immagine di quello di Lewis Hamilton. L’inglese punta tutto sul quadretto familiare. C’è Nicole Scherzinger e il cane Roscoe!

    casco hamilton f1 2013 monaco edizione speciale

    Vota la ragazza più bella del paddock!

    paddock girls derapate battaglia

    Come da nostra tradizione, vi mostriamo ogni cosa riguardante il mondo della F1 e della MotoGP, incluse le nostre amiche Paddock Girls, le ragazze più belle che circolano nei box di tutto il mondo. Ma ora Derapate.it vi propone una novità: votate la vostra paddock girls preferita! Per farlo è semplicissimo: cliccate sulla foto qui in alto ed accederete alla nostra battaglia tra le ragazze più belle della Formula 1 e della MotoGP Per votare basta cliccare sulla foto o sul nome in basso. Cosa aspetti, partecipa anche tu! Per partecipare alla nostra battaglia tra le PaddockGirls, BASTA CLICCARE QUI!