F1 2013, Ferrari: Alonso fa festa, Massa criticato da Briatore

F1 2013

da , il

    Fernando Alonso sta per festeggiare il 200° Gran Premio di Formula 1. Lo farà domenica prossima in Malesia. Nonostante sia ancora nel pieno della propria carriera, lo spagnolo ha solo 14 piloti nella storia della categoria che hanno più partecipazioni. Il circuito di Sepang rappresenta un appuntamento favorevole per Alonso che, in undici partecipazioni, ha raccolto tre vittorie, quattro podi due pole position. Epico è il successo di un anno fa ottenuto con una F2012 problematica sull’asciutto ma capace di trasformarsi sull’umido. Umido che, ne siamo quasi certi, si presenterà anche stavolta!

    Secondo Alonso, la Ferrari difficilmente potrà vincere in Malesia. Avrà comunque buone possibilità di far bene vista, ad esempio, la possibilità di sfruttare l’ottima velocità di punta nei due lunghi rettilinei che caratterizzano il primo ed il terzo settore. Stefano Domenicali invita la scuderia a non cullarsi sul podio conquistato in Australia:“Non dobbiamo abbassare la guardia perché non c’è ancora nulla di prestabilito nell’ordine gerarchico della pit-lane. Abbiamo assistito ad un fine settimana piuttosto insolito, con i risultati della domenica che hanno capovolto l’esito delle prove del sabato. Le buone prestazioni di entrambi i nostri piloti significano molto, perché ci offrono un’ottima piattaforma di lancio su cui costruire una stagione competitiva e sono soddisfatto per entrambi i loro risultati”. Parlando sul sito ufficiale del Cavallino a proposito del GP di Malesia, il team principal della Ferrari ha aggiunto:“Quella di Sepang è una pista molto diversa e noi cercheremo di utilizzare al meglio le risorse che abbiamo a disposizione. Le macchine dovranno affrontare un percorso con caratteristiche differenti rispetto a quelle sperimentate in Australia. Sappiamo che dovremo trovare il miglior compromesso in termini di carico aerodinamico per affrontare sia il tratto più complesso che i due lunghi e veloci rettilinei.”

    Massa nel mirino di Briatore

    Entrambi i piloti Ferrari saranno degli osservati speciali nel prossimo GP di Malesia. Alonso festeggia 200 gare in Formula 1. Massa, invece, più semplicemente, deve dare continuità all’ottima prova fornita in Australia. Sul conto del brasiliano interviene Flavio Briatore con una provocazione sostanzialmente ben indirizzata:“Massa non dev’essere felice – ha detto agli iberici di Antena 3 criticando la soddisfazione espressa dal paulista dopo Melbourne – ti giochi la vittoria e poi finisci la gara in quarta posizione. Ha fatto bene fino al secondo pit-stop“. In quell’occasione, ricordiamo, Alonso ha fatto un pit stop anticipato che gli ha consentito di rientrare in pista davanti a Massa ed a Vettel. Se la Ferrari avesse voluto, con una strategia diversa avrebbe tranquillamente potuto tenere il brasiliano in seconda posizione.

    TUTTE LE FOTO DI SARAH WINKHAUS, NUOVA COMMENTATRICE DI SKY SPORT