F1 2013, Ferrari avanti a testa bassa! Alonso: “Presto in vetta se evitiamo i guai”

da , il

    F1 2013, Ferrari: "Piedi per terra!", Alonso: "Presto in vetta se evitiamo i guai"

    La Ferrari non cambia approccio. Dopo ogni vittoria è obbligatorio il buffet di festeggiamento da tenersi a Maranello non appena gli uomini inviati nelle trasferte della Formula 1 fanno ritorno a casa. Nell’occasione, Stefano Domenicali fa un discorso indirizzato proprio a chi si è reso protagonista del bel successo nel Gran Premio di Spagna 2013. “E’ sempre bello trovarsi insieme per celebrare momenti come questo ma è importante al di là del risultato puro e semplice – si legge sul sito ferrari.com le parole pronunciate dal team principal – Abbiamo vinto due delle cinque gare finora disputate ma potevamo fare di più: per gente come noi, che pretende sempre il massimo, è difficile digerire di aver perso certe occasioni. A Barcellona abbiamo vinto senza se e senza ma, senza aver sfruttato episodi favorevoli”.

    Domenicali: “Restare concentrati al massimo”

    La vittoria non deve distrarre. La strada è ancora molto lunga per la Ferrari e per tutte le squadre che vogliono giocarsi il campionato 2013 di Formula 1. “Stiamo facendo un buon lavoro ma continueremo a restare concentrati su noi stessi e sulle sfide che abbiamo davanti, consapevoli che se ognuno di noi saprà essere perfetto nel suo compito allora potremo riuscire a far bene”, ha affermato Domenicali. Il capo della scuderia italiana ha lodato l’approccio avuto dai suoi uomini anche a risultato ormai ottenuto:“La cosa che mi è piaciuta di più della domenica di Barcellona è stata che abbiamo iniziato la riunione post gara alle 17.15 come da programma e alle 18.30 eravamo ancora lì ad analizzare i dati nel dettaglio: vuol dire che c’è l’approccio giusto, la giusta attenzione ai dettagli e al metodo di lavoro. Questo è quanto mi aspetto di vedere fino alla fine della stagione: la nostra forza è quella che viene da tutti voi che siete oggi sotto questo tetto”, ha concluso.

    Alonso: “Occhio alle Mercedes a Monaco”

    La mente in casa Ferrari è proiettata già al Gran Premio di Monaco che andrà in scena tra 10 giorni. Secondo Fernando Alonso, lì la Mercedes potrà essere un avversario molto ostico in quanto, confermando la buona prestazione in qualifica, potrà sfruttare l’impossibilità di effettuare sorpassi che contraddistingue il circuito di Montecarlo. “Penso che arriveranno a Monaco come i favoriti – si legge su planetf1 le parole dell’asturiano – Hanno ottenuto la pole position nelle ultime tre gare e lo scorso anno la fecero lì con Schumacher. Sarebbe una sorpresa se non fossero nuovamente davanti a tutti. Superare, poi, non è facile come sulle altre piste. Quindi potrebbero rimanere davanti davvero a lungo. Per questo sarà fondamentale riuscire a fare qualcosa di meglio in qualifica, ha dichiarato Alonso. Secondo il due volte iridato, la Ferrari può comunque guardare con ottimismo la trasferta monegasca:“Negli ultimi tre anni, bene o male siamo stati sempre sul podio e questo deve essere il nostro obiettivo. Inoltre, quest’anno nelle tre gare in cui non abbiamo avuto inconvenienti siamo arrivati secondi in Australia e abbiamo vinto in Cina e Spagna. Dobbiamo continuare con questo trend mettendo insieme un po’ di gare senza problemi”, ha concluso.