F1 2013, Ferrari: “Fiducia nella FIA per il processo Mercedes”, Domenicali: 2014 con Massa

La FIA ha fissato per il prossimo 20 giugno la data del processo per il caso del test effettuato dalla Mercedes per la Pirelli utilizzando la monoposto della stagione 2013 di Formula 1

da , il

    F1 2013, Ferrari sul caso del test Mercedes con Pirelli: "Fiducia nella FIA"

    La FIA ha fissato per il prossimo 20 giugno la data del processo per il caso del test effettuato dalla Mercedes con la Pirelli utilizzando la monoposto della stagione 2013 di Formula 1. Forte dell’innocenza già conclamata per un test analogo svolto, però, con la macchina del 2011, la Ferrari prova a dare un po’ di pressione al governo della F1. A parlare è direttamente il capo supremo della scuderia italiana:“Abbiamo fiducia nella FIA – ha dichiarato Luca di Montezemolo sul sito ferrari.com – Non ho commenti da fare ma prendo atto con piacere che la Federazione stia seguendo bene questa vicenda. Speriamo che la Formula 1 mantenga la sua serietà e abbiamo fiducia che chi tenta di eludere i regolamenti sia seguito e perseguito, anzi più perseguito che seguito”.

    Ferrari forte in qualifica: il solito miraggio?

    “Quanto a noi sappiamo bene quello che dobbiamo fare per vincere – ha proseguito il presidente della Ferrari - Non chiedo un supersabato. Ne basterebbe uno normale. sarebbe sufficiente vedere una vettura in grado di partire stabilmente nelle prime due file, non necessariamente in pole position, perché da lì si possono conquistare le gare. Magari in futuro speriamo che faccia più caldo nei weekend di gara…”, ha concluso. Sulla stessa lunghezza d’onda è Stefano Domenicali:“Sul bilancio finale del weekend [del Canada, ndr] pesano i responsi delle qualifiche di sabato, anche se in gara abbiamo confermato ancora una volta il nostro potenziale. Se fossimo partiti nelle primissime posizioni dello schieramento, avremmo avuto tutto per puntare alla vittoria. Dobbiamo anche continuare a spingere sullo sviluppo della nostra monoposto – ha aggiunto il capo del box – Dobbiamo mettere i nostri piloti in condizione di poter lottare per le prime due file della griglia di partenza, perché questa è la chiave che consente di capitalizzare il rendimento che la nostra vettura ha in gara”.

    Massa già vicino alla riconferma per il 2014

    Siamo nuovamente a parlare del destino di Felipe Massa! Stavolta abbiamo buone notizie per il brasiliano. La Ferrari giudica positivamente il piglio con il quale, macchine distrutte a parte, ha iniziato la stagione 2013 di F1. Tant’è che Stefano Domenicali ha già lasciato intendere che ci siano ottime chance di vederlo in Rosso anche nel 2014. Queste le sue parole rilasciata ad alcuni giornalisti brasiliani presenti a Montreal:“Se Felipe continua ad andare come ha fatto non vedo alcun problema per il futuro. Per quanto riguarda i nostri piloti in vista del 2014 sono tranquillo – ha riportato F1passion – Tutti sanno che Fernando ha un contratto a lungo termine e che Felipe, nonostante tutto quello che è stato detto, è ancora con noi“. Il team principal del Cavallino Rampante ha anche fatto capire che confermare l’attuale coppia piloti potrebbe essere la mossa migliore per affrontare una nuova stagione, quella 2014, piena zeppa di novità tecniche ed incognite regolamentari ancora tutte da scoprire. Di talenti a piede libero, inoltre, non se ne vedono molti in questo momento…