F1 2013, Hamilton: “Alonso è come un toro scatenato!”

F1 2013, così Hamilton su Alonso e la rimonta del Canada: "E' come un toro scatenato"

da , il

    F1 2013, Hamilton: "Alonso è come un toro scatenato!"

    La rimonta subita da Lewis Hamilton ad opera di Fernando Alonso nell’ultimo Gran Premio del Canada di Formula 1 2013 ha dato una nuova spolverata all’immortale rivalità tra i due piloti. Da nemici giurati a colleghi che si rispettano, i due alfieri di Mercedes e Ferrari finiranno con il diventare amici? “Essere inseguito da Fernando, è come avere dietro un toro”, ha dichiarato il britannico. Via radio Hamilton ha detto al suo team “Lasciatemi guidare!” mentre dal muretto provavano a dargli qualche indicazione in più su come stesse evolvendo la rimonta dello spagnolo:“Non avevo bisogno di sentire nessuno visto che stavo già dando il massimo di me stesso”, ha proseguito il campione del mondo 2008 come riportato su f1grandprix.

    Hamilton: “Ho in testa solo la vittoria”

    “Non mi accontento di nulla che non sia la vittoria - ha aggiunto Lewis Hamilton - Non ne ho ancora ottenute mentre Nico [Rosberg, ndr] ce l’ha già fatta. Ho bisogno di vincere una gara”. L’occasione giusta potrebbe essere il prossimo Gran Premio di casa a Silverstone? “Il degrado delle gomme sarà una sfida importante perché ci sono molte curve ad alta velocità, quindi è il posto perfetto per il surriscaldamento delle gomme e per il loro degrado. Ultimamente abbiamo avuto un buon passo ma non al livello della Red Bull. Abbiamo comunque apprezzato miglioramenti rispetto ai GP precedenti. Speriamo di mantenerli anche su una pista ad alta velocità. Vorrei regalare ai tifosi un buon risultato. Voglio vincere. Sarebbe incredibile”, ha ammesso il pilota Mercedes. Secondo Lewis Hamilton Red Bull e Ferrari sono ancora davanti alla macchina di Brackley nonostante il problema gomme sia diventato meno evidente:“Per qualche motivo Ferrari e Red Bull in Canada erano molto più rapidi di noi in gara, allora dobbiamo veramente capire come migliorare ed è quello che in fabbrica stanno facendo”, si legge su Autosport.

    Ferrari: “Abbiamo detto no ad un test Pirelli con vettura del 2013″

    In vista del processo per il test privato effettuato con la monoposto del 2013 e le nuove gomme Pirelli, la posizione della Mercedes si complica. La Ferrari, infatti, tramite il suo addetto stampa Renato Bisignani fa sapere di aver avuto, al pari dei tedeschi, un’offerta da parte del gommista italiano per testare gli pneumatici con la vettura della stagione in corso e di aver prontamente declinato l’invito poiché non in linea con i regolamenti attuali. “Ovviamente abbiamo detto di no”, ha ammesso il capo dell’ufficio stampa ai brasiliani dell’O Estado de S.Paulo.