F1 2013, Hamilton: “Mercedes è proprio come speravo”

da , il

    hamilton mercedes, test f1 2013

    Il primo giorno di test 2013 sul circuito di Jerez con Lewis Hamilton al volante della Mercedes è stato interrotto da un problema all’impianto frenante dopo soli 15 giri. Nella seconda uscita, invece, tutto è filato liscio per l’ex pilota della McLaren. Nonostante non si vergogni a sostenere che il team debba migliorare sensibilmente la macchina per poter sperare di lottare per le prime file, Hamilton ammette che l’attuale stato della nuova Mercedes W04 è quanto di meglio si aspettasse:“Penso che siamo al livello in cui speravo ci saremo trovati. Realisticamente, non potevo chiedere di più”, ha dichiarato ad Autosport.

    Hamilton: “La Mercedes non è un disastro”

    La situazione non è rosea. Ma neppure drammatica. Così la vede Lewis Hamilton:“I ragazzi hanno fatto un gran lavoro per dare maggior carico aerodinamico alla macchina. Adesso hanno bisogno delle indicazioni mie e di Nico per sapere quali sono le altre zone da migliorare e in quale direzione c’è bisogno di andare. E’ l’anteriore che necessità maggiori sviluppo? E’ il posteriore? E’ l’intera macchina? E’ l’entrata in curva o l’uscita? Tutte queste cose assieme? E’ su questo che stiamo lavorando”, ha spiegato l’anglocaraibico. “Abbiamo un bel lavoro da fare ma non sembra di essere di fronte ad un disastro - ha concluso il nuovo pilota Mercedes - penso che ci sia una buona base dalla quale dobbiamo cercare di tirar fuori il massimo del carico sperando che i ragazzi in fabbrica continuino a fare un fantastico lavoro”.

    Raikkonen: “Difficile fare paragoni con auto del 2012″

    Lo scorso anno Kimi Raikkonen ha sofferto di problemi allo sterzo che si sono protratti per buona parte della stagione. Anche per evitare che certe situazioni si ripetano, il finlandese ha dedicato la sua prima giornata di test alla ricerca della miglior posizione all’interno della nuova Lotus E21:“Abbiamo all’incirca fatto quello che ci eravamo prefissati ed abbiamo provato cose diverse con il sedile e la posizione di guida”, ha dichiarato. Nel secondo giorno, invece, Iceman ha cercato di capire la vettura:“Sembra buona - ha detto – siamo piuttosto felici della maneggevolezza e di come stanno andando le cose. Sicuramente ci sono aspetti da migliorare ma è normale. Siamo solo al primo test. Per noi al momento è importante avere un buon feeling, sapere cosa abbiamo fatto e imparare da questo. Come lo scorso anno, abbiamo una buona base ma è difficile fare paragoni per via del cambiamento degli pneumatici”.

    Vettel: “Red Bull affidabile, gran cosa!”

    Lo scorso anno Sebastian Vettel ha rischiato di perdere il titolo mondiale a causa della fragilità della sua Red Bull. La prima settimana di test del 2013, invece, ha visto una RB9 indistruttibile. “Sembra che sia stato fatto il lavoro al meglio. Lo scorso anno avevamo avuto dei problemi. Non ora. Mi soffermo su questo aspetto perché non credo si possa ancora dire qualcosa sulla prestazione”, ha dichiarato il tre volte campione del mondo. “Penso che a Barcellona si potrà iniziare a capire qualcosa di più se terremo gli occhi ben aperti. Al momento, però, ci vogliamo concentrare solo su noi stessi”, ha concluso Vettel.

    LE FOTO DEI TEST DI JEREZ 2013