F1 2013, McLaren: stop alla sponsorizzazione Vodafone; Button: “Test non perfetti”

La McLaren concluderà il rapporto di sponsorizzazione con Vodafone al termine del 2013

da , il

    mclaren vodafone

    Si concluderà al termine del 2013 la partnership che ha legato McLaren e Vodafone. Il team di Woking cambierà title sponsor e l’annuncio del nuovo verrà dato il 2 dicembre.

    E’ uno degli annunci importanti che porta con sé il giovedì del Gran Premio d’Australia 2013, visto che si tratta di una sponsorizzazione valutata intorno ai 75 milioni di dollari l’anno. Problemi finanziari in vista per la McLaren? Difficile crederlo. Piuttosto, con l’arrivo del messicano Perez, sostenuto dai dollari di Carlos Slim e della Telmex - altra compagnia telefonica – la prosecuzione del rapporto commerciale con Vodafone rischiava di diventare un controsenso.

    Ufficialmente dietro alla conclusione della sponsorizzazione ci sono “nuove strategie di marketing”, facilmente legate allo sfruttamento dell’immagine di Perez.

    L’impressione resta comunque quella di aver perso un brand globale difficilmente rimpiazzabile da una pur grande compagnia come la Telmex, sempre che sia questa la strada scelta. Nel recente passato si era avanzata anche un’altra ipotesi su un nuovo title sponsor per la McLaren, con voci che avevano interessato Coca Cola.

    Lavori in corso in sulla Mp4-29

    E’ una McLaren in cerca di risposte nel primo gran premio della stagione. I test non hanno messo in mostra una macchina velocissima e il perché lo spiega Jenson Button: «I primi due test non sono stati perfetti perché avevamo molte cose da provare e dovevamo fare chilometri su tante parti, così non ci siamo concentrati sull’assetto. L’ultima sessione è andata meglio ma la macchina non aveva lo stesso set-up per due giorni consecutivi. Sento che nell’ultima giornata abbiamo trovato qualcosa e presa la direzione che preferisco. Se si guardano i tempi, ne vedo alcuni che noi certo non avremmo potuto fare».

    L’inglese aveva anche anticipato come lo stravolgimento tecnico – con la nuova sospensione anteriore pull-rod – avrebbe garantito uno sviluppo migliore nel corso del campionato, senza rischiare di arrivare a metà stagione con la macchina plafonata nelle prestazioni. «Certe cose provate in inverno non ci hanno convinto e non saranno sulla monoposto. Per come è adesso, la comprendiamo molto bene».

    Anche Sergio Perez conferma le difficoltà dei test, lui che più di altri ha accusato la rapida usura delle gomme Pirelli. «Non siamo dove vorremmo essere e l’approccio che dobbiamo avere è di lavorare tutti al massimo per migliorare».

    Gara in difesa quindi? «Sarà un week end nel quale non sappiamo cosa accadrà e nemmeno dove siamo rispetto agli altri. Ovviamente l’obiettivo sarà vincere, come in tutte le altre gare». Difficoltà se possibile raddoppiate quelle di Perez, visto che il confronto con Button lo mette inevitabilmente sotto pressione, nonostante il messicano dichiari il contrario.

    FOTOGALLERY GRAN PREMIO AUSTRALIA 2013 – ANTEPRIMA

    Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    fantaf1

    Come ogni anno, riparte il tradizionale gioco del nostro blog: il FANTA F1!. Il gioco consiste nell’indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio di Formula 1. Pensi di poter azzeccare il pronostico? Allora cosa aspetti: clicca qui per partecipare, , mentre se vuoi leggere il regolamento, lo trovi in quest’altro link. Cosa aspetti: il Fanta F1 aspetta solo te!