F1 2013, mercato piloti: Hamilton e Webber confermati

da , il

    Hamilton, Webber, Raikkonen verso il GP di Spagna 2012

    Ap/LaPresse

    Iniziano a sbilanciarsi due dei team chiave per l’intero mercato piloti in ottica 2013. McLaren e Red Bull devono risolvere le situazioni contrattuali di Hamilton e Webber: un loro spostamento aprirebbe opportunità di cambiamento. Ma tutto andrà nel senso della continuità, almeno a sentire le recenti dichiarazioni di Martin Whitmarsh ed Helmut Marko.

    Sembrano costruzioni e gossip della stampa, quelli che vorrebbero un Hamilton lontano dalla McLaren, perché Whitmarsh ha detto: «Ci sono più speculazioni fuori dal team che al suo interno. Siamo concentrati sull’obiettivo di vincere le gare e il campionato, è del tutto evidente che stiamo bene con Lewis e lui con noi: abbiamo piene aspettative su una sua permanenza». Parole chiare, che non lasciano dubbi su quella che è la volontà della McLaren di trattenere Hamilton ancora a lungo, nonostante le dichiarazioni di Ron Dennis che ha prospettato un ingaggio inferiore.

    Whitmarsh ha proseguito sulla vicenda, sempre ai microfoni di Sky Sports: «Ha molti anni davanti a lui (Hamilton; ndr). Otterrà tante vittorie e sono convinto che sarà con questo team».

    Se le porte della McLaren sembrano chiuse ad altri arrivi in sostituzione di Hamilton, stessa cosa si prospetta in Red Bull, con Webber pronto al rinnovo di contratto. Recentemente erano circolate voci di un passaggio a Maranello, al posto di Felipe Massa. Secondo quale logica, poi, non sappiamo. L’australiano è stato categorico alla domanda su un trasferimento in Ferrari del giornale brasiliano O Estado de S. Paulo: «No. La Ferrari avrebbe bisogno di otto macchine il prossimo anno per far correre tutti i piloti che dovrebbero sostituire Massa», ha aggiunto sorridendo.

    A chiudere la questione è intervenuto anche Helmut Marko, braccio destro di Mateschitz: «Ci ha detto (Webber, ndr) che ha le giuste motivazioni e vuole continuare. Noi sappiamo a che punto siamo con lui, e viceversa», lasciando intendere che l’annuncio arriverà a breve. Lo scorso anno il rinnovo avvenne nel week end del Gran Premio di Gran Bretagna.