F1 2013, nuova McLaren: Button favorito dalle nuove gomme, Perez punta al titolo [FOTO]

da , il

    A sentire quel che dice Button, la McLaren MP4-28 è tutta nuova, anche se all’apparenza potrebbe sembrare molto simile a quella dello scorso anno. Normale per ogni presentazione che si rispetti, dove tenere ancora ben nascoste le carte più importanti e dare “assaggi” di novità.

    Resterà ben poco della monoposto svelata oggi in Australia, in quello che sarà un percorso evolutivo continuo: Jerez, Barcellona, le due tappe nelle quali avremo un’idea più chiara degli interventi sul nuovo progetto. Spazio quindi alle dichiarazioni nel merito tecnico del campionato, e Button saluta positivamente le nuove gomme Pirelli, lui che in qualifica ha sofferto l’interpretazione delle mescole 2012.

    «Lo scorso anno le qualifiche non andavano affatto bene, è un problema che ho sempre avuto in carriera, quello di far lavorare le gomme nel range corretto. Non so perché accada, devo guidare diversamente da chiunque altro in griglia. Abbiamo imparato molto lo scorso anno e fatto passi in avanti», spiega l’inglese. «Avremo anche gomme nel 2013 che mi aiuteranno, con un range di funzionamento più ampio e non temo più di avere certi problemi».

    Partiranno alla pari, senza ruoli predefiniti, Button e Perez, come ha annunciato Jonathan Neale e gli obiettivi quando corri per la McLaren non possono essere diversi dalla vittoria a ogni gara, Button lo sa: «Iniziamo la stagione da una tavoletta bianca, [con l'obiettivo] di lottare per la pole position e la vittoria a ogni gara». Perso Lewis Hamilton, in McLaren è prevedibile che si seguiranno le direttive di sviluppo indicate dall’inglese, che spiega: «Ho avuto alcuni problemi nel corso della passata stagione e la cosa grandiosa in McLaren è che ascoltano quel che i piloti dicono».

    Perez: “Voglio vincere il mondiale”

    Per un Button che ha sfruttato la sosta invernale per ricaricare le batterie c’è un Sergio Perez impegnato a integrarsi nel team, comprenderne i meccanismi e collaborare con gli ingegneri. Il talento messicano si presenta con la sicurezza dei grandi, pur con un percorso impegnativo davanti a sé. «Voglio vincere il campionato, è quello il mio obiettivo. Deve esserlo, quando arrivi nella scuderia migliore».

    Non sarà semplice e durante la presentazione lo ha ammesso lui stesso: «Anzitutto, dovrò capire le diverse caratteristiche della macchina; poi, imparerò a lavorare al meglio con i miei ingegneri per cucire la monoposto sul mio stile di guida: sarà un viaggio interessante ed emozionante».

    Whitmarsh: Lowe resta, la MP4-28 è un’evoluzione

    Le voci di mercato intorno a Paddy Lowe davano il tecnico in partenza, destinazione Mercedes. Forse accadrà nel 2014, non certo quest’anno, dopo che Martin Whitmarsh ha confermato la permanenza a Woking pur ammettendo che per il futuro resta un alone di incertezza.

    Una McLaren da troppo tempo lontana dal titolo iridato, e il team principal non nasconde la delusione guardando indietro al 2012. «Lo scorso anno abbiamo iniziato e concluso il mondale con la macchina più veloce, quindi non possiamo essere soddisfatti del risultato, pur avendo vinto un po’ di gare, esser stati competitivi per gran parte del tempo, ma senza conquistare il campionato».

    La poca regolarità delle prestazioni durante l’anno, figlia di alcuni errori di troppo ai box a inizio stagione e la scarsa affidabilità, hanno compromesso le chance iridate, come riconosce Whitmarsh. «Se non segni punti [a ogni gara] rapidamente ti ritrovi indietro in classifica. Alonso e la Ferrari raramente hanno avuto la macchina migliore ma sono stati in lotta per il titolo tutto l’anno. Hanno massimizzato i punti che potevano ottenere, cosa che noi non abbiamo fatto. Ci proveremo quest’anno».

    Calendario presentazioni F1 2013

    28 Gennaio: Lotus F1 Team

    31 Gennaio: Vodafone McLaren Mercedes

    01 Febbraio: Sahara Force India

    01 Febbraio: Scuderia Ferrari

    02 Febbraio: Sauber F1 Team

    03 Febbraio: Infiniti Red Bull Racing

    04 Febbraio: Mercedes AMG Petronas

    04 Febbraio: Scuderia Toro Rosso

    05 Febbraio: Caterham F1 Team

    05 Febbraio: Marussia F1 Team

    19 Febbraio: Williams F1 Team