F1 2013, Red Bull: Vettel può andarsene se vorrà; per Coulthard è il favorito al titolo [FOTO]

Alla vigilia del Gran Premio d'Australia, in casa Red Bull si parla di Vettel e del futuro: libero di andarsene se vorrà

da , il

    mateschitz red bull vettel

    AP/LaPresse

    Spiragli per scenari futuri diversi da quelli odierni? Non necessariamente. Fatto sta che l’apertura fatta da Dieter Mateschitz su un ipotetico abbandono della Red Bull da parte di Sebastian Vettel lascia spazio per discutere di quel che potrà accadere sul mercato piloti 2014.

    Lo scorso anno a più riprese si è rilanciata la notizia di un accordo quasi certo per il tedesco in Ferrari dalla prossima stagione, tuttavia, a ben osservare alcuni momenti chiave dell’ultimo mondiale, la convivenza di due figure come Alonso e Vettel appare se non impossibile, quantomeno problematica.

    «Se non volesse lavorare più con noi sarebbe senza senso provare a trattenerlo solo perché esiste un contratto valido», dice il gran capo Red Bull. Poi, aggiunge: «Se fossi un pilota di Formula 1, il mio desiderio sarebbe certamente di diventare un pilota Ferrari». Come dire: naturale che nelle ambizioni di Vettel ci sia l’approdo a Maranello.

    I test invernali hanno restituito una RB9 nell’ombra, nascosta in attesa che i giochi diventino quelli decisivi, quelli in cui arrivare primi darà punti iridati. Hanno anche giocato sui “timori” di una Mercedes molto forte, ma c’è da giurare che a Melbourne la monoposto progettata da Adrian Newey riuscirà ad assistere al meglio Vettel e Webber.

    Se così non fosse, se le cose improvvisamente (e irrealisticamente) dovessero iniziare ad andar male, lasciando Vettel lontano dalla lotta iridata, allora sì che potrebbe affacciarsi il desiderio di provare nuove esperienze altrove. Il punto fondamentale resta, però, quella convivenza che sarebbe forzata, una polveriera pronta a esplodere. Difficile poter digerire le manovre monzesi di Vettel su Alonso e viceversa. Difficile dimenticare l’attacco psicologico frontale portato avanti dallo spagnolo sul tedesco nel 2012. Insomma, l’ampia libertà decisionale che Mateschitz lascia trasparire all’inizio del mondiale è tutt’altro che la “conferma” di un possibile cambio di sedile all’orizzonte.

    Si coccola anche Mark Webber, spendendo qualche parola dopo gli attacchi frontali di Helmut Marko, ai quali a dire il vero l’australiano non ha dato troppo peso. «In alcune gare può mostrare appieno il suo potenziale. Per lui è difficile eguagliare Sebastian, ma il team assicura a entrambi uguale materiale e uguale trattamento. Quando Mark è nella miglior forma è difficile da battere anche per Vettel».

    Il favorito per il titolo? Vettel!

    Può ribaltarsi clamorosamente la scala di valori restituita dalle ultime gare del 2012? Difficile da credere. Così, in una situazione di stabilità regolamentare e con l’unica variante delle gomme Pirelli più morbide, la Red Bull parte obbligatoriamente con i vantaggi del pronostico. Vettel in lizza per il quarto titolo consecutivo? Sicuro. Almeno così la pensa Coulthard, che respinge anche le “accuse” di sir Jackie Stewart sulla grandezza del pilota tedesco, e in radio alla Bbc dice: «Credo che nell’epoca moderna, tra questi piloti abbiamo talenti incredbili, [in futuro] guarderemo indietro a quest’era. Ci sono Jenson, Lewis, Fernando, Kimi, Michael – finché ha corso – che sono incredibilmente veloci».«Per Sebastian [Vettel] aver vinto tre titoli con la Red Bull, in campionati caratterizzati da una stabilità di regolamenti tecnici, non si può escludere il suo gran talento. [Vincere il quarto titolo?] Non sarà più difficile di quanto sia stato vincere il primo».

    Ricomincia il Fanta F1 di Derapate!

    kc_fantaf1

    Riparte la stagione, riparte il FANTA F1!. Il tradizionale gioco a pronostici di Derapate.it ricomincia con l’inizio della stagione di Formula 1. Lo scopo del gioco è indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio. Leggi qui il regolamento, mentre se vuoi metterti alla prova con il nostro gioco, basta cliccare qui. Potresti essere il prossimo vincitore del FANTA F1!