F1 2014: Caterham ufficializza Kobayashi e Ericsson e ipotizza l’addio al Circus nel 2015

F1 2014: si completa la lista ufficiale dei piloti iscritti con Kobayashi e Ericsson che coprono i due posti rimasti liberi alla Caterham

da , il

    F1 2014: Caterham ufficializza Kobayashi e Ericsson e ipotizza l'addio al Circus nel 2015

    La Caterham è l’ultima scuderia della Formula 1 2014 ad annunciare la propria coppia piloti. Ci hanno pensato molto per poi finire con il voltare pagina: arriva dal Giappone Kamui Kobayashi e viene dalla Svezia Marcus Ericsson. Il nipponico torna nel Circus dopo un anno passato a guidare la Ferrari nel WEC. Lo scandinavo debutta forte dell’esperienza accumulata in GP2. Il talentuoso olandese Robin Frijns coprirà il ruolo di terzo pilota assieme al confermato Alexander Rossi. L’ormai ex Giedo Van der Garde si deve accontentare del ruolo di riserva in Sauber mentre non sono ancora chiari i piani dell’altro scaricato Charles Pic. Svaniscono anche le opportunità di F1 per Paul di Resta che correrà nel DTM con Mercedes.

    il ritorno del Koba è gratis!

    Siamo contenti. Lo abbiamo definito il giapponese più veloce della storia dell’automobilismo. E ne restiamo convinti. C’è posto per lui in Formula 1. “E’ una bella sensazione. La Ferrari mi aveva offerto un rinnovo ma ho rifiutato assumendomi dei rischi. Correrò gratis. I soldi non mi interessano – ha dichiarato Kamui Kobayashi ad Autosport – “Sono impressionato dagli investimenti fatti e dalle aspettative del team. Sono stato in fabbrica prima di Natale ed ho visto che c’è fame di crescere nella squadra. Ci sono tutti i presupposti per fare progressi in questa stagione”. Il suo compagno di box sarà il meno esperto Marcus Ericsson. Il 23enne svedese ha già 4 stagioni alle spalle in GP2 e, inutile negarlo, può contare su sponsor consistenti. Nel suo palmares spicca il titolo di campione della Formula BMW britannica del 2007 e della Formula 3 giapponese del 2009. “Non vedo l’ora di essere in Australia”, ha dichiarato.

    Caterham: 2014, ultimo anno?

    Il titolare del team Caterham, Tony Fernandes, conferma le alte aspettative della squadra e lancia un ultimatum ai suoi dipendenti:“Quella di quest’anno sarà l’ultima possibilità. Voglio dire alle 250 persone che lavorano qui che devono approfittare di questa occasione. Ci sono infrastrutture di ottime livello. Il resto dovete farlo voi. Se chiuderemo anche stavolta il campionato in fondo alla classifica non penso che abbia senso ancora andare avanti con questo progetto. 5 anni senza ottenere punti sono troppi. La pazienza ha un limite così come i soldi e la motivazione”.

    [sondaggio id="411"]

    DI Resta torna nel DTM con Mercedes

    Paul di Resta è probabilmente l’escluso più celebre dalla lista dei piloti della F1 2014. Lo scozzese è rimasto fuori ovviamente per questioni di budget. E pensare che qualche mese fa veniva persino accostato alla Ferrari. I giornalisti ne hanno di fantasia… La verità è che per quest’anno sarà nel DTM con Mercedes. Trattasi di ritorno al passato:“Il mio obiettivo è vincere qui ed è per questo che sono stato richiamato. La F1 non è un discorso chiuso definitivamente. Mi è dispiaciuto andar via per problemi che non c’entrano nulla con le mie prestazioni. Spero di tenere la porta aperta e, magari, riuscire a combinare le due cose”. Non del tutto è escluso, infatti, che Di Resta possa essere richiamato a stagione in corso da qualche team scontento delle prestazioni di qualcuno dei suoi piloti titolari.