F1 2014, il nuovo motore Renault V6 turbo [FOTO e VIDEO]

Sono tre le case costruttrici che forniranno i nuovi motori V6 turbo nella stagione 2014 di Formula 1

da , il

    Il nuovo motore Renault di F1 2014

    Sono tre le case costruttrici che forniranno i nuovi motori V6 turbo nella stagione 2014 di Formula 1. La Renault ha presentato il suo nuovo propulsore, proprio come fatto da Ferrari. Ai tre prestigiosi marchi, lo ricordiamo, si aggiungerà anche la Honda nel 2015 grazie ad un accordo siglato recentemente con McLaren. Le unità prodotte dai francesi nella fabbrica di Viry Chatillon spingeranno il team pluri-iridato Red Bull, la sorella minore Toro Rosso che saluta la collaborazione con Maranello, la Lotus e la Caterham. I V6 made in Ferrari, invece, continueranno ad essere montati sulla Sauber ed esordiranno sulla Marussia. La Mercedes, infine, lavorerà con Williams, Force India e McLaren. Quest’ultima, come detto, per un solo anno prima di passare alla Honda.

    Uno degli argomenti più caldi relativi ai nuovi motori V6 turbo da 1,6 litri di cilindrata è il sound. Alcuni temono che il gran baccano che fanno le monoposto attuali andrà perduto e, con esso, gran parte del fascino della massima competizione motoristica mondiale. “Il suono del motore è la somma di tre componenti principali, scarico, aspirazione e rumorosità meccanica. Nei propulsori a scoppio, il rumore dello scarico domina, ma le altre due fonti di energia non sono affatto banali - ha dichiarato il responsabile del progetto Rob WhiteTutte e tre le fonti di energia sono presenti sul V6. All’inizio ne abbiamo di più in ogni evento di combustione, ma in seguito ci sono alcuni dei cilindri che girano a regime ridotto e in questo modo i rumori di aspirazione e scarico sono attenuati da quello della turbina. Nel complesso il volume percepito è minore e la natura del suono riflette la nuova architettura”. Il tecnico Renault rassicura tutti:“Fondamentalmente il rumore del motore sarà ancora forte. Le persone vicine ai circuiti saranno ancora lì a lamentarsi. Il suono sarà caratterizzato da un rumore di sovralimentazione, rispetto a quello espresso da un normale propulsore aspirato: si potrà sentire meglio quando il pilota rilascerà l’acceleratore mentre l’unità diminuisce di potenza. Sono sicuro che alcune persone proveranno la nostalgia dei motori che abbiamo sentito in passato perché il suono delle nuove Power Unit è diverso. Ma è come chiedere se vi piacciono i Motorhead o gli AC/DC. E’ solo una questione di gusto personale: entrambi nei loro concerti sono ancora abbastanza forti”, ha scherzato White.

    [sondaggio id="411"]

    Motori F1 2014 V6 turbo: tanto peso in più

    Il passaggio dagli attuali motori V8 ai nuovi V6 turbo non sarà impercettibile. Per nessuno. I tecnici, per non farsi trovare sorpresi, hanno iniziato a lavorare con largo anticipo. In Renault sottolineano quanto lo scenario cambierà in termini di peso. L’unità passa da 95 a 100kg ma se si aggiungono le altre componenti accessorie quali i tanti dispositivi di raffreddamento e la batteria si arriva a 180kg, vale a dire un 80% in più rispetto ad oggi.

    Le monoposto 2014

    22 gennaio 2014 – Force India

    23 gennaio 2014 – Williams

    24 gennaio 2014 – McLaren (online, ore 12:00)

    24 gennaio 2014 – Lotus (online, ore 12:00)

    25 gennaio 2014 – Ferrari (ore 14:30)

    26 gennaio 2014 – Sauber (online)

    27 gennaio 2014 – Toro Rosso (Jerez)

    28 gennaio 2014 – Red Bull (Jerez, in pista)

    28 gennaio 2014 – Mercedes (Jerez, in pista)

    28 gennaio 2014 – Caterham (Jerez)

    28 gennaio 2014 – Marussia (Jerez)