F1 2014, finale punti doppi: come cambierebbe la storia

Come sarebbe cambiata la storia della Formula 1 con la regola dei punti doppi. Molti campioni avrebbero perso il titolo all'ultima gara.

da , il

    Lewis Hamilton e Nico Rosberg

    La Formula 1 2014 è arrivata al capolinea. La stagione, dominata in lungo e in largo dalle due Mercedes, si sta concludendo e aspetta l’ultimo atto per decretare il nuovo campione del mondo. Ad Abu Dhabi, il prossimo 23 Novembre, scopriremo chi succederà nell’albo d’oro del a Sebastian Vettel. Gli unici due piloti che possono contendersi il titolo saranno Lewis Hamilton e Nico Rosberg. 17 punti dividono i due e la regola dei punti doppi, introdotta in questa stagione, potrebbe togliere un titolo ad Hamilton che, se fosse stata la passata stagione, avrebbe quasi già praticamente vinto.La storia della Formula 1 ha visto in ben 27 volte un finale con almeno due piloti in lotta per la vittoria finale. La rimonta all’ultima gara è riuscita a ben 11 piloti tra cui Giuseppe “Nico” Farina che beffò Juan Manuel Fangio nel 1950, la sfida infinita tra Lauda e Hunt e tanti altri entusiasmanti duelli fino ai giorni nostri. Con la regola dei punti doppi all’ultimo GP, sei Mondiali avrebbero un esito diverso. Cliccate per scoprire quali.

    Fangio vs Moss 1956

    Moss sarebbe campione del mondo

    Se fosse esistita la regola nel 1956 Manuel Fangio non avrebbe vinto il titolo e Stirling Moss sarebbe diventato campione del mondo. Il britannico, che chiuse la stagione al secondo posto a -11 da Fangio, avrebbe battuto il suo diretto avversario per un punto con la regola dei punti doppi finali.

    Hawthorn vs Moss 1958

    Mondiale 1958

    Anche nel 1958 ci sarebbe stato un esito finale diverso. Protagonista ancora Moss che avrebbe vinto il Mondiale ai danni di Hawthorn. Incredibile che Moss abbia chiuso la carriera con zero titoli vinti ma che con questa nuova introduzione avrebbe addirittura vinto ben 2 campionati.

    Lauda vs Prost 1984

    Lauda e Prost

    Nick Lauda non avrebbe conquistato il suo terzo titolo iridato nella stagione 1984. I due piloti arrivano quasi appaiati all’ultima gara e alla fine Lauda ebbe la meglio per soli 3 punto e mezzo. Con la nuova regola introdotta da Ecclestone, l’esito sarebbe stato a favore di Prost per 1 punto e mezzo. Lauda non sarebbe dunque a tre titoli iridati ma a due.

    Michael Schumacher vs Raikkonen 2003

    Schumacher

    Un altro campionissimo che si troverebbe con un titolo in meno è Michael Schumacher. Nella stagione 2003 la lotta contro Raikkonen sarebbe finita col finlandese campione del Mondo per 4 lunghezze se fosse esistita la nuova regola. Ora il pilota della Ferrari avrebbe quindi due titoli in bacheca al posto che uno solo.

    Massa vs Hamilton 2008

    Massa in lacrime

    Tornando ai giorni nostri, come non ricordarsi del finale epico-comico del campionato 2008? Felipe Massa taglia il traguardo in testa esultando perchè Lewis Hamilton era diverse posizioni indietro. All’ultima curva Hamilton fa un sorpasso decisivo e conquista il titolo. Con la nuova regola sarebbe stato Felipe Massa il campione del Mondo e l’inglese sarebbe ancora a secco di titoli.

    Vettel vs Alonso 2012

    Vettel e Alonso

    Il Mondiale del 2012 fu perso da Fernando Alonso per ben 13 punti. Se due stagioni fa Ecclestone si fosse inventato questa regola, lo spagnolo avrebbe vinto il titolo con 10 punti di vantaggio sul tedesco. Questa regola avrebbe inoltre cambiato il futuro della Formula 1. Alonso nel 2015 cambierà team per vincere ancora un titolo prima del ritiro, mentre Vettel non sarebbe sbarcato nel mondo Ferrari.

    Conti ai box

    Rosberg Hamilton Formula 1

    In definitiva però bisogna anche tenere conto delle calcolatrici. Ai box, durante una gara, si studiano i dati delle vetture ma anche si tiene sempre aggiornata la classifica. Siamo certi che, per esempio, Schumacher sapendo di perdere il titolo nel 2003, non si sarebbe accontentato dell’ottavo posto finale sicuro di perdere. Stesso discorso vale per altre leggende che avrebbero perso il campionato.