F1 2014, Ron Dennis:” Magnussen può diventare campione del mondo”

News sulla Formula 1 2014

da , il

    Kevin Magnussen parla della nuova Mclaren F1 2014

    La stagione di Formula 1 è iniziata da una sola gara ma ci sono già stati i primi verdetti e sensazioni da parte dei componenti del Circus. Il numero uno della McLaren, Ron Dennis, è sicuro che il terzo posto (poi diventato secondo per la squalifica di Ricciardo) di Kevin Magnussen non sia un semplice “fuoco di paglia” ma l’alba di un nuovo campione. Valterri Bottas, pilota della Williams, quinto nella gara inaugurale ha le idee chiare sulla stagione della sua scuderia. Anche i tecnici della Renault, dopo un inverno burrascoso, sembrano aver ritrovato l’entusiasmo e le soluzioni a tutti i loro problemi.

    Dennis: “Kevin può vincere il mondiale”

    A Woking, quartier generale della McLaren, sono convinti di aver scovato un grande campione. Kevin Magnussen, all’esordio in Formula 1, è salito sul secondo gradino del podio dimostrando di essere un pilota veloce e capace di assecondare i desideri del team. Dalle parole di Ron Dennis si capisce che la stima nei confronti del giovane pilota sia alta. “ Kevin ha un enorme potenziale per essere un 21 enne.” Esordisce Dennis ” Sono convinto che abbia già le carte in regola per ambire a vincere il campionato. Certo ci vorrà il lavoro dei tecnici per mantenere la macchina competitiva durante tutto l’arco della stagione ma di certo non è stato un caso il podio. Sono inoltre convinto che sotto l’ala esperta di Jenson Button possa migliorare ulteriormente. In Australia, ha seguito alla perfezione i nostri comandi dal muretto, spingendo quando era stato richiesto e guidando in modo impeccabile“.

    Bottas: “possiamo dare fastidio ai top team”

    Un altro pilota salito agli onori della cronaca è il finlandese Valterri Bottas. Dopo il quinto posto in Australia con la sua Williams Mercedes, ha voglia di continuare a stupire e lottare per le posizione di vertice. “La macchina è veloce grazie all’ottimo lavoro fatto questo inverno dai tecnici” analizza Bottas “In Australia, il mio compagno di scuderia Massa ha avuto la sfortuna di essere stato mandato subito fuori pista, se no potevamo racimolare altri punti. Sono molto fiducioso per l’intera stagione anche in considerazione del fatto che dopo un gp abbiamo già fatto più punti che la passata stagione. Il nostro obiettivo attuale è quello di inserirsi in pianta stabile nelle prime 5-6 posizioni è dar fastidio ai team più quotati.

    Renault: torneremo a vincere

    Gli ingegneri della Renault, dopo aver subito le aspre critiche durante tutto l’inverno da parte del team Red Bull, sembrano essere finalmente arrivati al bandolo della matassa. Remi Taffin, responsabile delle operazioni Renault in Formula 1, ha voluto analizzare il momento. “Siamo partiti male durante i test invernali girando pochissimo con tutti i team poi in poco più di un pomeriggio siamo riusciti a rientrare nei nostri parametri. Il secondo posto di Ricciardo (poi squalificato) è la dimostrazione che il propulsore funziona. Al traguardo di Melbourne avevamo la metà delle macchine motorizzate Renault e questo è sicuramente un dato confortante. Ora il nostro obiettivo è quello di avvicinarsi con le prestazioni a quello Mercedes che nei rettilinei è sicuramente il più veloce ma non di certo di circa un secondo come ha voluto far credere Chris Horner. Stiamo lavorando duramente per regalare a tutti i team il propulsore ideale per vincere i Gran Premi.”

    Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    Dopo l’Australia si va in Malesia per la FantaF1, il tradizionale gioco on line di Derapate.it. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!