F1 2014, Vettel: “Alonso tra i migliori di sempre” – Massa: “Nel 2013 solo io sul simulatore Ferrari”

Formula 1: Vettel dichiara che Alonso è uno dei migliori di sempre mentre l'ex amico Massa accusa il pilota della Ferrari di non aver lavorato al simulatore di Maranello nel 2013

da , il

    vettel alonso miglior pilota di sempre

    I destini di Sebastian Vettel e Fernando Alonso sono destinati ad incrociarsi ancora. Vale così per i campioni assoluti. Le ultime 4 stagioni di Formula 1 hanno visto il pilota della Red Bull avere sempre la meglio sia in modo netto, vedi 2011 e 2013, sia sul filo di lana come nel 2010 e nel 2012. Ma Alonso era sempre lì. Con una macchina inferiore. Era lì. Il mastino di Oviedo è uno che non molla mai. Ad ammettere la forza del rivale è proprio il biondo che, partecipando ad un evento promozionale della Red Bull in Spagna, dichiara:“Ci rispettiamo a vicenda ed ho già detto varie volte che è uno dei migliori della storia. E’ un avversario sempre difficile da battere”, ha riportato l’emittente Antena 3.

    Alonso non ha mai lavorato sul simulatore Ferrari nel 2013?

    Felipe Massa, parlando alla stampa del suo Paese, ha lanciato una dichiarazione bomba che richiede urgentemente un chiarimento da parte della Ferrari. Il brasiliano, nonostante abbia ottimi rapporti con Fernando Alonso, ha rivelato che nel 2013 lo spagnolo non ha mai lavorato sul simulatore di Maranello infischiandosene dello sviluppo della vecchia F138. “Lo scorso anno ero praticamente l’unico pilota che lavorava al simulatore. Alonso non c’era”, si legge su Motosport. Questa notizia, abbinata alla non volontà dell’asturiano di partecipare ai test sulle gomme Pirelli ed altre dichiarazioni pepate lanciate su Twitter, confermerebbe quanto siano tesi i rapporti interni tra Alonso ed il Cavallino Rampante e chiarirebbe anche i motivi per i quali è stato richiamato Kimi Raikkonen.

    Alonso punta sulla preparazione atletica

    Come un inverno fa, Fernando Alonso punta tutto sulla propria preparazione atletica. Il mastino di Oviedo è già nel deserto, a Dubai precisamente, per allenarsi con bicicletta, corsa e palestra. Su Twitter si leggono le sue imprese come quella di farsi, consecutivamente, oltre tre ore sui pedali e oltre una a piedi. Atteggiamento diverso per Kimi Raikkonen che preferisce visitare la fabbrica di Maranello e correre sul circuito di Fiorano al volante della LaFerrari. La seconda settimana di test inizierà mercoledì 19 febbraio. A differenza di quanto accaduto a fine gennaio a Jerez, sarà Alonso a girare nei primi due giorni lasciando la F14 T ad Iceman per la conclusione dei lavori.