F1 2015, Allison va alla Honda ma è come dire McLaren

F1: James Allison lascia la Lotus e si accasa dove? Alla Honda!Chiamato dai giapponesi per costruire una monoposto da utilizzare come mezzo di test per il loro nuovo motore V6 turbo che debutterà nella stagione 2015 di Formula 1 sulla McLaren

da , il

    F1 2015, Allison va alla Honda ma è come dire McLaren

    L’indiscrezione è troppo precisa per non essere credibile: James Allison lascia la Lotus e si accasa dove? Alla Honda! Il britannico sarebbe stato chiamato dai giapponesi per costruire una monoposto da utilizzare semplicemente come mezzo di test per il loro nuovo motore V6 turbo che debutterà nella stagione 2015 di Formula 1 e che poi, lo ricordiamo, sarà montato sulla McLaren. Non era proprio la squadra di Woking, in effetti, la destinazione più probabile per l’ex uomo di Enstone? Lì c’è da rimpiazzare il partente Paddy Lowe. Questa mossa di parcheggiare provvisoriamente Allison alla Honda apre grandi scenari: innanzitutto fa capire che la partnership tra McLaren e giapponesi è qualcosa di grosso; in secondo luogo consente all’intero progetto di andare avanti – nel corso del 2014 – in completa libertà senza dover sottostare ai vincoli in tema, ad esempio, di limitazioni di test, che affliggono le scuderie già impegnate in Formula 1. Inquadrato con questa prospettiva, il ritorno della Honda fa già paura agli altri colossi del Circus!

    Lotus: non siamo in crisi per l’addio di Allison

    James Allison non ha fatto neppure in tempo a portare via tutte le sue cose dalla sede di Enstone che la Lotus ha iniziato a perdere colpi! Vista dall’esterno l’equazione sembra tornare: perdi un tecnico di assoluto valore e vai in crisi di risultati. Eppure Gerard Lopez la vede diversamente:“La sua partenza non ha sortito effetti negativi. Anche se è un bravo tecnico, non è un dio”, ha dichiarato ai connazionali di Raikkonen sul Turun Sanomat. Secondo i capi del team, a Silverstone dovremmo tornare a vedere i valori in campo dell’inizio di stagione:“La lotta per il campionato si è complicata ed ora non possiamo più avere un fine settimana negativo. Mi aspetto che ritornino i livelli di competitività avuti prima di Montecarlo”, ha concluso Lopez.

    F1 2014: New Jersey per 15 anni in calendario?

    Il Gran Premio del New Jersey ha saltato la prima edizione che, da accordi iniziali, doveva andare in scena quest’anno. Proprio a giugno in accoppiata alla trasferta del Canada. Dal 2014, però, ci sarà. E resterà a lungo nel calendario della Formula 1. Secondo il promoter Leo Hindery Jr, dopo le difficoltà nel reperire i fondi necessari, tutto è stato sistemato: “Abbiamo capito lo scorso anno che non avremmo fatto in tempo a realizzare tutte le struttura ma ora possiamo dire che nel 2014 ci saremo e che resteremo a lungo”, ha dichiarto a Sporting Life. Indiscrezioni parlano di un contratto siglato con Bernie Ecclestone della durata record di 15 anni.