F1 2015, Alonso: “Io pilota difficile? Le bombe sono altrove”

Formula 1: Alonso si difende dalle accuse di essere pilota polemico e pericoloso indicando altri colleghi come possibili bombe ad orologeria dentro ai loro team. Smentita anche l'ipotesi di anno sabbatico

da , il

    Fernando Alonso resta al centro dell’attenzione. La stagione 2015 di Formula 1 è stata da leone in gabbia. Per uno, abituato sempre a ruggire o, se preferite, mordere, è alquanto strano trovarsi in questa situazione. E’ strano, in verità, un po’ per tutti. Si fatica persino a capire come approcciarsi con lui. Ti stupisce trovarlo così rilassato e ti viene da pensare in ogni momento “ok, adesso sbotta” se non “vabbe’, dai, mi sta prendendo in giro”. Che da un Alonso deluso e frustrato ci possa attendere di tutto, compreso che si prenda un anno sabbatico, lo dimostra come abbia facilmente preso piede questo tipo di boutade. Dopo il GP di Abu Dhabi è il diretto interessato che prova a fare chiarezza ed a togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

    Alonso: “In tanti anni non sono mai sbottato veramente…”

    E’ una questione di reputazione. Se sei un guerriero, un lottatore, uno che batte i pugni sul tavolo, viene difficile credere davvero che tu, caro Fernando Alonso, possa accettare passivamente una crisi tecnica così profonda come quella in cui versa la McLaren-Honda. “Ho disputato gare frustranti quest’anno ma sono rimasto positivo. E’ stato un anno estremamente difficile per noi ma sono rimasto calmo e positivo perché sono consapevole della situazione. Ho sempre avuto questo atteggiamento negli ultimi 7-8 anni anche quando nel 2010 ho perso il mondiale per un errore (stupido, ndr) di strategia – ha ricordato a motorsport.com – Se cercate dei piloti che siano bombe ad orologeria, guardate altrove: ce ne sono alcuni che adesso alzano le coppe sul podio che lo sono più di me”, è l’avvertimento. Con chi ce l’ha? Scommetto 2 Euro che pensa al suo caro rivale Hamilton.

    Alonso: “Nessun anno sabbatico, stupido da Dennis”

    E’ stato Ron Dennis con alcune dichiarazioni sibilline a mettere in dubbio la presenza di Fernando Alonso nella stagione 2016 di Formula 1. Il boss della McLaren aveva fatto intendere che, qualora nei test invernali non si fosse registrato un notevole miglioramento nelle prestazioni, il pilota spagnolo si sarebbe fatto da parte. E’ direttamente il mastino di Oviedo a smentire seccamente l’indiscrezione:“Semmai avrei dovuto fermarmi quest’anno – ha affermato – la mia intenzione è di correre anche il prossimo anno dato che ho ancora due anni di contratto con la McLaren. Ad essere onesto, sono rimasto sorpreso dalle parole di Ron Dennis. Non so perché ha fatto certe dichiarazioni…”