F1 2015, Arrivabene: “Alonso può parlare della Ferrari altri 10 anni, ma…”

Il team principal del Cavallino Rampante chiude con grinta la polemica scaturita dalle solite dichiarazioni di Fernando

da , il

    Eh sì, a Fernando Alonso non è rimasto neppure un amico tra i pezzi grossi della nuova Ferrari. La stagione 2015 di Formula 1 ha rappresentato una svolta drastica in quel di Maranello. Tant’è che, ora, il nuovo team principal della Rossa mette da parte ogni precauzione diplomatica e risponde per le rime alle solite dichiarazioni del pilota spagnolo su quanto sia stato frustrante per lui arrivare sempre secondo. “Arrivare secondo significa essere il primo dei perdenti. E mi sembra che la Ferrari sia ancora nella situazione in cui l’ho lasciata io. Per cui ho fatto bene a scommettere su una nuova avventura ancora tutta da costruire”, è questo – in estrema sintesi – il pensiero dell’asso di Oviedo. “Parli pure, ma noi andiamo avanti!”, è la secca replica di Maurizio Arrivabene. Per seguire il LIVE della gara in diretta del GP Silverstone F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Arrivabene: “Alonso parli pure altri 10 anni della Ferrari”

    “Alonso può dire quello che vuole e può continuare a parlare di noi per altri dieci anni, ma il nostro obiettivo è solo quello di crescere e migliorare”, ha affermato Maurizio Arrivabene a SpeedWeek. Secco e immediato, il capo della Gestione Sportiva Ferrari vuole chiudere ogni ulteriore polemica. A ben vedere, sta facendo un favore anche a Fernando Alonso che spesso si trova a dover parlare ancora della Ferrari, suo malgrado, in quanto è l’argomento preferito dei giornalisti che lo vanno ad intervistare… prenderà al volo questa occasione o, conoscendo il suo spirito battagliero, darà una nuova stoccata alla prima occasione?

    Alonso: felice da 9 e mezzo in pagella!

    Visto l’atteggiamento da uomo arrivato che sta sfoderando ultimamente, ci auguriamo che il mastino di Oviedo non vada oltre. Altrimenti, qualcuno potrebbe iniziare a sospettare che la sua tranquillità ostentata sia un clamoroso bluff:“Se devo dare un voto alla mia felicità attuale, direi 9,5 - ha recentemente affermato Fernando Alonso durante la presentazione del museo dedicato alla sua carriera – ho dei buoni amici, l’amore, la mia famiglia e poi sono un pilota di Formula 1 come ho sempre sognato. Questo è il miglior periodo della mia vita. Quanto alla McLaren, è una nuova sfida, un nuovo progetto molto giovane. Siamo tutti impazienti ma dobbiamo ricordarci che ci vuole tempo. Sono ancora convinto di aver fatto la scelta giusta. Nella mia carriera ho iniziato dai kart e sono arrivato a guidare per Renault, Ferrari e McLaren vincendo due titoli mondiali”, ha concluso ammettendo che la ciliegina sulla torta di una vita professionale strepitosa sarebbe la vittoria alla 500 miglia di Indianapolis o alla 24 ore di Le Mans.