F1 2015, Ferrari – Arrivabene: “Vettel grande uomo squadra”

F1 2015, Ferrari – Arrivabene: “Vettel grande uomo squadra”
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, Maurizio Arrivabene, News F1, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento: Giovedì 10/09/2015 08:09

    F1 2015, Ferrari - Arrivabene: "Vettel grande uomo squadra"

    I risultati che la Scuderia Ferrari sta ottenendo in questa stagione 2015 di Formula 1 non sono frutto del caso. La squadra è finalmente di nuovo compatta e tutti gli attori chiamati in causa hanno ruoli precisi e ben definiti. Maurizio Arrivabene, poi, è riuscito a ridare quella grinta, quella “fame” di vittorie che sembrava smarrita. Ciliegina sulla torta, l’arrivo di Sebastian Vettel ha rappresentato il tassello finale che serviva per dare credibilità all’intero progetto di rinascita. Ma non solo: intervistato dopo il GP di Monza, il capo della Gestione Sportiva di Maranello ha spiegato che il valore aggiunto di un personaggio come il 4 volte iridato è anche quello di saper tenere unito l’ambiente come, se non meglio, di quanto faccia lo stesso team principal.

    “Abbiamo una squadra che sta bene insieme e Seb ci ha portato molto entusiasmo”, ha dichiarato Maurizio Arrivabene così come riportato da F1grandprix – Ha aiutato anche me in molti casi a far sì che il team restasse unito e, cosa importante, sta collaborando molto bene con il suo compagno di squadra. Dare stabilità al gruppo è anche il motivo per cui abbiamo riconfermato Kimi”. Dalle parole del capo della Gestione Sportiva Ferrari, nonostante i 4 titoli mondiali vinti, si capisce che non aveva ancora chiaro quale fosse il vero valore di Sebastian Vettel prima di avere la possibilità di lavorare con lui:“E’ un campione fantastico ma anche una persona che sta aiutando a stabilizzare la squadra assieme a Kimi. E questo sta aiutando molto tutti noi. Seb è sempre sorridente e positivo. Così io divento un po’ più morbido quando devo lamentarmi“. Detto ciò, Arrivabene dribbla con destrezza degli scomodi paragoni con Fernando Alonso:“Non ho mai lavorato con lui e preferisco parlare dei miei piloti ma abbiamo un buon rapporto”.

    Di solito le sue previsioni fanno centro. Stiamo parlando di Bernie Ecclestone che ha voluto prendersi (pure lui) alcuni meriti per il passaggio di Vettel alla Ferrari:“Aveva dei dubbi sul lasciare la squadra con cui ha vinto i suoi quattro mondiali ma gli ho spiegato che aveva da una parte un team che avrebbe sofferto per confermarsi mentre dall’altra ce n’era uno che sarebbe migliorato tanto…” Le previsioni, dicevamo, secondo lo zio Bernie, Vettel avrà più fortuna di Alonso in Rosso:“Dovrà lottare e fare sacrifici ma vincerà almeno un altro titolo mondiale al volante della Ferrari. Non ho dubbi”, ha sentenziato.

    578

    PIÙ POPOLARI