F1 2015, FIA:”Solo 9 team? Non è un dramma”. E spunta il nome Volkswagen

Formula 1: il presidente della FIA Jean Todt conferma che nel 2015 potrebbero essere solo 9 i team impegnati in pista ma esclude il ricorso alla terza vettura! Dal 2016 arriverà Haas e forse Volkswagen?

da , il

    F1 2015, FIA:"Solo 9 team? Non è un dramma". E spunta il nome Volkswagen

    Jean Todt mette le cose in chiaro in vista della stagione 2015 di Formula 1 e del numero di scuderie impegnate. Reso noto il probabile forfait di Marussia e Caterham, alcuni chiedevano al presidente della FIA di ricorrere a misure straordinarie per scongiurare il pericolo di avere solo 9 squadre in pista per un totale di appena 18 monoposto impegnate in gara. La replica del manager francese è stata secca ed ha escluso il ricorso alla terza vettura per i top team:“Possiamo tranquillamente correre con 9 team, non è un dramma – si legge su Autosport – ricordo quando in MotoGP hanno corso con 16 moto e lo spettacolo non è mancato anche perché l’attenzione è sempre e solo sulle prime posizioni”.

    Formula 1: chi va e chi viene

    Jean Todt è il primo a confermare che il futuro di Caterham e Marussia non è roseo:Fa parte della storia della F1 avere team che vanno e che vengono. Ovviamente sono dispiaciuto per i problemi della Marussia e della Caterham che hanno tutta la mia simpatia, ma si tratta di cose che in questo ambiente sono sempre successe”. Dal 2016 arriverà il team Haas:“Ci sarà un nuovo team. Per cui, nel peggiore dei casi, ci saranno 9 squadre solo per un anno. Poi stiamo valutando di aprire un bando per inserire altri soggetti ma non sarà un successo se prima non ridurremo i costi al fine di incoraggiare investitori e sponsor”, ha concluso il capo della FIA.

    Volkswagen: nuove voci su interesse per la F1

    La Mercedes chiama in F1 i diretti concorrenti di Audi e BMW. Dalla Volkswagen qualcuno capta il messaggio. Secondo i beninformati giornalisti sportivi della BBC, il gruppo che possiede anche il marchio dei quattro cerchi e che ha recentemente ingaggiato Stefano Domenicali pur se, almeno ufficialmente, occuparsi di questioni lontane dalle competizioni, sarebbe interessato ad un ingresso nella massima competizione motoristica. Secondo Eddie Jordan, la faccenda va inquadrata così:Volkswagen vuole entrare in F1 ma non lo farà fintanto che ci sarà al timone Bernie Ecclestone che non piace al boss Ferdinand Piech dal punto di vista personale e professionale”. Lo scenario potrebbe cambiare con l’arrivo Martin Winterkorn il quale – a differenza dell’anziano Piech – vede la F1 come scenario ideale per dare lustro al proprio business. In tale senso, alcune vecchie volpi vedono nell’interessamento di Alonso alla 24H di Le Mans un ponte unico per entrare nel mondo Porsche-Audi-Volkswagen dove troverebbe ad attenderlo un ex-amico ferrarista che risponde al nome di Stefano Domenicali.