F1 2015: Hamilton distratto dal glamour, è Rosberg il favoritissimo?

Formula 1: Rosberg si mostra battagliero e convinto di poter battere Hamilton nella lotta in casa Mercedes per la conquista del titolo 2015

da , il

    F1 2015: Hamilton distratto dal glamour, è Rosberg il favoritissimo?

    Si fatica a credere che la stagione 2015 di Formula 1 non sarà ancora una lotta in famiglia Mercedes tra Nico Rosberg e Lewis Hamilton. La corazzata battente bandiera tedesca ha lavorato sodo per migliorare un progetto già perfetto mentre gli altri sono tutti alle prese con grandi o piccole ricostruzioni. Se si pensa che il ruolo di antagonista, verosimilmente, spetterà alla Williams, si è detto tutto. Tuttavia sbaglia chi crede che Hamilton, messi da parte un po’ di fantasmi psicologici dopo la vittoria del secondo titolo, avrà vita facilissima nel tenere dietro un Rosberg destinato inesorabilmente a trasformarsi in seconda guida.

    Facciamola breve e mettiamo sul piatto alcuni punti caldi. Poi ognuno si faccia la sua idea. Hamilton si è mostrato scostante nella sua carriera. Molto vittima dei propri umori e delle proprie distrazione. Un professionista non del tutto esemplare quanto a costanza di rendimento. Sul talento, invece, non si discute. Hamilton è anche quello che oggigiorno si sta occupando quasi full-time della sua carriera artistica (vedi sotto) mentre Rosberg ha passato tutto l’inverno a studiare dove trovare quel decimo che lo separa dal rivale. Hamilton ha un contratto in scadenza al termine del 2015 e poca voglia di sottostare alle condizioni della Mercedes. Mercedes che, come ogni costruttori, vedrebbe di buonissimo occhio riuscire a far vincere il mondiale a due piloti diversi in due anni. Sarebbe la dimostrazione che è la macchina a fare la differenza più che il campione. Se quello che aspetta il proprio turno, Rosberg, è pure tedesco, allora il cerchio si chiude. Dalle supposizioni logiche alla realtà. ce ne passa. Ma certi argomenti vanno considerati ora che ci si avvicina alla prima settimana di test invernali della stagione 2015 di Formula 1.

    | LEGGI ANCHE: CALENDARIO TEST F1 2015 |

    Rosberg: “Obiettivo: migliorarmi e battere Hamilton”

    Dire di voler battere Lewis Hamilton significa semplicemente confermare di sentirsi tutt’altro che sconfitto in vista della nuova stagione di F1. A parlare è Nico Rosberg che pare aver brillantemente superato la delusione del 2014:“Successi e sconfitte si archiviano in pochi giorni – ha dichiarato a Sky Sports britannica – Sono pronto per riprovarci visto che nel 2014 ho affrontato un’esperienza nuova che mi ha insegnato molto. Il mio obiettivo principale è migliorarmi per battere prima Lewis e poi tutti gli altri”.

    [sondaggio id="411"]

    Hamilton lavora al suo primo album

    Distratto dalla vita mondana, dalle serate americane con la sua Nicole Scherzinger e da quelle modaiole in ogni angolo del globo, siamo sicuri che Lewis Hamilton riuscirà a tenere alta la concentrazione per tutti e 20 weekend di gare della stagione 2015 di Formula 1? La domanda non è retorica visto che il due volte iridato ha nella carriera da cantante una seconda aspirazione. E su questa sta lavorando full time buttando giù canzoni in sala di registrazione. E’ notizia recentissima, inoltre, la firma di un contratto con l’agenzia Purple (di cui fanno parte anche artisti come Beyonce e Adele) dopo la separazione dal manager Simon Fuller.