F1 2015: la presentazione nuova Ferrari è online

Formula 1: la presentazione della Ferrari del 2015 sarà online. A confermarlo è Arrivabene. Ecco le prime indiscrezioni sulla monoposto che verrà...

da , il

    Il nuovo direttore generale della Scuderia Ferrari, Maurizio Arrivabene, ha già preso un’importante decisione. La presentazione della nuova Ferrari che disputerà la stagione 2015 di Formula 1 avverrà in modo molto semplice e solo attraverso Internet. In rottura con lo storico passato, non ci sarà più, quindi, la solita cerimonia in quel di Maranello con centinaia di invitati che avrebbe portato via giorni, ore, minuti importanti ai tecnici impegnati in una difficile rimonta sulla concorrenza a causa del ritardo di competitività accumulato durante lo scorso anno. La data della presentazione non è stata ancora stabilità. Sarà a fine gennaio, pochi giorni prima del debutto in pista previsto nei test di Jerez dal 1 al 4 febbraio. Un po’ come, in verità, era già avvenuto per la F14 T… PER LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FERRARI LIVE IN DIRETTA, BASTA CLICCARE QUI!

    Fotogallery: Vettel debutta a Fiorano sulla Ferrari

    La nuova Ferrari sarà mostrata on line a fine gennaio - ha spiegato Maurizio Arrivabene durante la conferenza stampa di fine anno – Non abbiamo ancora scelto la data. Questa decisione arriva da una considerazione semplice. I nostri tecnici mi hanno spiegato che per preparare una presentazione in linea con quella degli scorsi anni ci sarebbero voluti tre giorni che sono troppi in una fase come questa. Preferisco che tutto il tempo a disposizione sia dedicato allo sviluppo della monoposto”.

    Che Ferrari F1 2015 aspettarsi?

    Al momento non trapelano grosse indiscrezioni sulla Ferrari che verrà, soprattutto dal lato esteriore. Sappiamo che i risultati in galleria del vento e al computer hanno fatto indorridire. Tra i più delusi c’è proprio Marchionne che ha preso l’occasione al volo per far saltare con ancora più convinzione un bel numero di teste. Cercando qualche dettaglio ben riconoscibile dall’esterno, possiamo anticipare che il muso sarà diverso. Esteticamente più gradevole. Tutto qua. Si pensa che anche la nuova macchina avrà ancora la sospensione anteriore pull rod e che, come linea generale, sarà meno filante della F14 T visto che l’esperimento di una macchina spinta da una power unit piccola che facesse dell’aerodinamica il proprio punto di forza non ha pagato minimamente. Sotto la scocca, per supplire al deficit di potenza soprattutto in fase di trazione, saranno posizionati turbina e compressore più grandi con tutto ciò che ne consegue anche in tema di ingombri. Parallelamente, alcune componenti come il serbatoio dell’olio troveranno la loro collocazione in modo più tradizionale. Cronometro virtuale alla mano, qualcuno stima che le novità pagheranno solo 3-4 decimi. Non solo: il lavoro più estremo – per certi versi disperato – che si sta facendo sulla power unit per farle fare un drastico salto di qualità, metterà a dura prova la buona affidabilità mostrata fino ad oggi. Si stimano 40 cavalli in più già racimolati più altri 40 da mettere in pista alzando l’asticella del rischio rottura.

    LEGGI ANCHE: la data ufficiale di presentazione

    LEGGI ANCHE: Sarà più forte della F14T?

    LEGGI ANCHE: Il calendario delle presentazioni delle monoposto del 2015