F1 2015, Marchionne: “Ferrari più forte dal GP d’Italia in poi”

E Vettel ribasice il suo obiettivo: aprire un ciclo vincete con la Rossa

da , il

    La dirigenza della Ferrari ha promesso agli italiani tre vittorie nella stagione 2015 di Formula 1. Soprattutto ha fatto credere ai tifosi che l’annata si chiuderà con una Rossa molto più vicina alle Mercedes di quanto non fosse all’inizio. Al di là del successo della Malesia che ha illuso un po’ tutti. La dura realtà dice che le frecce d’argento sono su un altro pianeta. E danno tutta l’impressione di poter restare lassù ancora per tanto tempo. Sergio Marchionne, però, si aspetta molto dal lavoro che sarà fatto durante l’estate e punta tutto sul Gran Premio d’Italia per fare il salto di qualità. Intanto, Sebastian Vettel ribadisce di essere arrivato in Italia per costruire un nuovo ciclo vincente.

    Marchionne: “Ferrari più forte da Monza”

    “La Ferrari SF15-T continuerà a crescere e a migliorare. Abbiamo iniziato con del ritardo e questo ci sta ancora condizionando ma penso proprio che dal GP d’Italia saremo molto più forti di adesso”, ha dichiarato Sergio Marchionne ad Autosport. Il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, ha poi aggiunto:“Non voglio fare gli errori dei miei predecessori andando sempre a pensare alla stagione prossima. Dobbiamo puntare a fare bene nel presente per essere alla pari dei tedeschi il prima possibile. Non possiamo pensare di arrivare nel 2020″.

    Vettel :”Voglio aprire ciclo vincente in Ferrari”

    L’arrivo di Sebastian Vettel in Ferrari non è causale. O provvisorio. Il tedesco è in Italia per restarci a lungo e scrivere qualche altra strepitosa pagina della storia della Formula 1. Intervenuto ai Ferrari Racing Days di Budapest, ha fatto un primo bilancio della sua esperienza in rosso:“Ho l’obiettivo di vincere quanti più titoli con la Ferrari. Voglio ricreare la magia di alcuni anni fa. I primi mesi qui sono stati già fantastici ma dobbiamo ancora lavorare per tornare al top”. Il quattro volte iridato non sembra affatto demotivato nonostante le Mercedes viaggino ad altra velocità:“Abbiamo fatto dei passi in avanti enormi e ora dobbiamo fare l’ultimo per chiudere il gap con i primi. Siamo soddisfatti di quello che abbiamo ottenuto ma sappiamo che non è giusto accontentarci”, ha dichiarato a Sky. Tornando al presente, Vettel è già pienamente concentrato sul prossimo GP di Gran Bretagna in programma domenica prossima:“Vincere a Silverstone sarebbe speciale visto che venerdì è anche il mio compleanno. La pista è divertente e la nostra macchina si dovrebbe adattare bene alle tante curve veloci”. Altro appuntamento già cerchiato sul calendario è proprio per quella Monza che pure Marchionne aspetta con ansia:“Ho dei fantastici ricordi legati alla prima vittoria visto che ero su una macchina italiana e con un motore italiano. Ultimamente, invece, non sono stato molto popolare lì dato che stavo correndo contro la Ferrari e le ho negato alcune vittorie. Stavolta sarà tutto diverso”, ha concluso pregustandosi già il bagno di folla tutto per lui.