F1 2015, McLaren: l’ingaggio di Alonso ufficializzato il 1° dicembre

Formula 1: la McLaren sposta l'annuncio dell'ingaggio di Fernando Alonso al 1° dicembre per non destabilizzare la squadra prima di Abu Dhabi

da , il

    F1 2015, McLaren: l'ingaggio di Alonso ufficializzato il 1° dicembre

    Doveva essere il giovedì prima del Gran Premio di Abu Dhabi il gran giorno dell’annuncio da parte della McLaren dell’ingaggio di Fernando Alonso per la stagione 2015 di Formula 1. Invece, con 48 ore d’anticipo, il team di Woking ha sì fatto un comunicato in merito ma solo per procrastinare ulteriormente un atto che appare comunque come solo una formalità. Nella nota ufficiale diramata dalla McLaren si legge che la data scelta per comunicare la prossima formazione piloti è il 1° dicembre:“Scegliere la coppia piloti ottimale è un processo importante e, per non distrarre la squadra dal fare bene nel corso dell’ultimo Gran Premio stagionale, è stato deciso di rinviare la decisione finale ad una data non precedente al 1° dicembre”. Per seguire la gara LIVE in diretta web, BASTA CLICCARE QUI!

    LEGGI ANCHE: NICO ROSBERG CAMPIONE DEL MONDO SE…

    Intanto Gary Paffett lascia

    Chi farà posto a Fernando Alonso? Jenson Button o Kevin Magnussen? Intanto, tramite Twitter, la McLaren fa sapere che si è interrotta la lunga collaborazione con il collaudatore Gary Paffett. Il 33enne inglese era un uomo Mercedes. La sua uscita, visto l’arrivo di Honda, era praticamente scontata. “E’ stato molto bello lavorare in McLaren. Spero che il mio lavoro sia stato d’aiuto. Lascio molti amici ai quali auguro tutto il meglio. Spero che possano vincere qualche gara già il prossimo anno”, è stato il commento di Paffett che lascia già intuire quali siano gli obiettivi della nuova accoppiata McLaren-Honda per il 2015.

    [sondaggio id="457"]

    McLaren: concentrati su Abu Dhabi

    Come spiega il comunicato ufficiale del team, la McLaren ha deciso di rimandare l’annuncio sulla coppia piloti del 2015 per non distrarre gli uomini al lavoro sull’ultimo GP di Abu Dhabi. “Ci sono doppi punti in palio e dobbiamo restare concentrati per consolidare la nostra posizione nella classifica costruttori. Vogliamo chiudere bene la stagione per premiare anche il duro lavoro svolto da tutti in fabbrica. Dopo la bandiera a scacchi di Yas Marina, ci saranno vinti e vincitori. Noi ci vogliamo mantenere nella parte alta della classifica”, ha dichiarato Boullier. Il team principal di Woking ha spiegato che buona parte del lavoro che sarà svolto durante le prove libere riguarderà lo sviluppo della monoposto in vista del prossimo inverno e, quindi, del 2015:“Abbiamo fatto progressi incoraggianti durante la stagione. Spingiamo senza sosta per crescere e faremo così anche durante l’inverno. Il nostro obiettivo è far tornare la la McLaren dove le compete, cioè nella zona alta dello schieramento”.