F1 2015, McLaren: riuscita la prima accensione del motore Honda 1X2

Formula 1: dalla McLaren Honda arrivano buone notizie! E' riuscita la prima vera accensione del motore 1x2 sulla MP4-30 che sarà presentata tra 48 ore!

da , il

    F1 2015, McLaren: riuscita la prima accensione del motore Honda 1X2

    Sono in molti a credere che la stagione 2015 di Formula 1 sarà durissima per la McLaren-Honda di Fernando Alonso. A Woking evitano previsioni a breve raggio ma il tweet di ieri non lascia scampo a fraintendimenti. Si legge:“Oggi al McLaren Technolgy Center abbiamo messo in moto la McLaren-Honda MP4-30 per la vera prima volta”. La monoposto che, stando al claim degli spot anglo-nipponici, sarà l’inizio di una gloriosa storia da scrivere, fa il suo primo rombo a meno di 6 settimane dall’inizio del campionato. Gli altri, invece, hanno motori che girano da ormai un anno.

    Durante i test di Abu Dhabi del novembre scorso, l’abbinamento tra la power unit Honda e la McLaren MP4-29 non era stato ottimale. Tutt’altro. Diversi problemi di dialogo avevano impedito di rendere produttiva l’esperienza in pista. Oggi la power unit nominata 1×2 ha finalmente fatto il suo dovere integrandosi con il resto della vettura. Ed è già un successo. Il battesimo della pista è fissato per il prossimo 1 febbraio nella prima giornata di test invernali a Jerez de la Frontera. Al volante ci sarà Fernando Alonso. La presentazione, invece, è in programma il 29 gennaio e sarà visibile a tutti attraverso il sito web della scuderia di Woking.

    LEGGI ANCHE: tutte le vetture Mclaren-Honda in Formula 1

    Renault: a Melbourne gap dimezzato da Mercedes?

    La Renault sta lavorando abbastanza nell’ombra. Eppure, forte della collaborazione con una Red Bull desiderosa di prendersi una rivincita contro la Mercedes, promette un importante riscatto. “Il gap che abbiamo registrato al termine della scorsa stagione era attestabile nell’ordine dei 60 cavalli rispetto ai tedeschi – ha dichiarato il managing director Cyril Abiteboul a Canal+ – ci presenteremo a Melbourne già con la nostra versione 2015 e probabilmente avremo dimezzato questo distacco in quanto sono state apportate molte modifiche. Abbiamo lavorato molto usando già due terzi dei trentadue gettoni messi a disposizione dalla FIA facendo tesoro dei nostri errori”. Abiteboul ha rivelato anche quali siano gli obiettivi stagionali:“Penso che sia ragionevole aspirare a conquistare almeno 5 vittorie”. Il responsabile dei motori Renault in Formula 1, infine, ha detto anche la sua sul dibattito attorno alle regole per i motori dei prossimi anni:“Non ho niente da obiettare a patto che non si facciano lievitare i costi – ha ammesso parlando di misure che portino la potenza a 1000 CV e facciano ritornare un bel sound – Penso che ci siano in giro delle idee interessanti ma non credo che siano applicabili già dal 2016 mentre sono certo che se ne possa fare qualcosa dall’anno dopo”.