F1 2015, Vettel fa un bilancio:”In Ferrari grande stagione ma…”

Formula 1: Vettel arriva al GP di Abu Dhabi con la voglia di tracciare qualche bilancio sul 2015. Il giudizio è positivo ma resta aperta la questione di riuscire a raggiungere le Mercedes in vista del 2016

da , il

    Il Gran Premio di Abu Dhabi, atto conclusivo della stagione 2015 di Formula 1, è la sede privilegiata per tracciare i primi bilanci di un campionato arrivato al suo epilogo. Con i titoli mondiali già assegnati, i titoli di coda hanno iniziato a scorrere ben prima che il fine settimana entri nel vivo. “Credo che questa sia stata una grande stagione e che possiamo essere estremamente felici se guardiamo ai progressi fatti rispetto all’anno passato. Siamo riusciti a migliorare la macchina in maniera significativa, ma non abbastanza”, ha dichiarato Sebastian Vettel commentando il suo primo anno in Ferrari. Seguite con noi LIVE in diretta il GP di Abu Dhabi F1 2015.

    Vettel: “Vittoria in Malesia miglior momento dell’anno”

    “Non siamo ancora i favoriti e il nostro obiettivo è quello di fare un passo più grande. Certamente dobbiamo migliorare la nostra macchina anche dal lato motore, non solo a livello di cavalli, ma anche come Power Unit nel complesso. Ovviamente non so cosa accade negli altri team, ma so che cosa sta succedendo a Maranello e mi sembra molto promettente”, ha proseguito il pilota tedesco. Sebastian Vettel indica come il suo momento migliore dell’anno la vittoria arrivata in Malesia quando era solo alla sua seconda gara con la Ferrari. Fatica di più, invece, a trovare il momento più brutto della sua esperienza in Rosso :“E’ stato quando sono finito contro le barriere in Messico”. Indubbiamente.

    Raikkonen punta al quarto posto nel mondiale

    La posizione in classifica mondiale più importante che i piloti si possono ancora giocare in questo Gran Premio di Abu Dhabi è il quarto posto. A contenderselo sono Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas. “Quest’anno è stato migliore rispetto a quello passato, ma sono ancora lontano da dove avrei voluto essere. Abbiamo avuto cinque ritiri che naturalmente ci sono costati cari, sofferto molti problemi e commesso errori – ha ricordato Iceman - La macchina si e’ comportata bene ovunque, quindi non mi aspetto che qui ad Abu Dhabi sia diverso. E’ necessario fare le cose per bene, e il risultato arriverà. Speriamo di fare una bella gara, sarebbe bello finire il campionato così. Non ho rimpianti, quest’anno è andata così e la prossima stagione ricominceremo tutto da capo.”

    Ottimismo e fiducia nel 2016 per la Ferrari

    Anche il biondo di Espoo si allinea all’ottimismo degli altri uomini Ferrari nell’approcciarsi al lavoro che lo aspetta, già a partire dai test sulle gomme di martedì prossimo, in vista del campionato 2016:“Come squadra abbiamo fatto molta strada rispetto all’anno scorso, abbiamo lavorato come un vero team: tutti insieme vogliamo riportare la Ferrari ai livelli di qualche anno fa e stiamo facendo di tutto per questo scopo. Speriamo di poter essere della partita in ogni weekend di gara, il tempo lo dirà. Vedremo l’anno prossimo, quando inizieranno i test. Nel 2016 dobbiamo lavorare meglio nel complesso e fare in modo di migliorare anche nei minimi dettagli. Inizieremo il nuovo anno dal foglio bianco e poi andremo avanti da lì, sarà interessante”, ha concluso Raikkonen.