F1 2015, Vettel: “Il progetto Ferrari va avanti”

Formula 1 2015: i piloti della Ferrari, Vettel e Raikkonen, fanno i loro bilanci di metà stagione. Entrambi sono molto ottimisti per il futuro...

da , il

    Il Gran Premio d’Ungheria 2015 di Formula 1 è il momento giusto per tracciare dei bilanci. La stagione è giunta a metà e, una volta lasciato il tracciato dell’Hungaroring, sarà il momento della pausa estiva dei motori. Sebastian Vettel, parlando sul sito ufficiale della Ferrari, ripercorre quanto fatto di buono fino ad ora:“Secondo me siamo partiti molto bene, di certo è stato fantastico concludere la mia prima gara con la Ferrari già sul podio; vincere la seconda, poi, è stato fenomenale, ma anche dopo credo che siamo riusciti a essere molto costanti, salendo molte volte sul podio. Sapevamo dall’inizio della stagione che ci sarebbe stata una squadra molto difficile da battere. Nel complesso il bilancio è molto positivo, specialmente se si considera la crescita che si svolge dietro le quinte, e che ovviamente non si può vedere dall’esterno e non si traduce immediatamente in progressi sulla vettura” Per seguire il LIVE della gara in diretta dall’Ungheria, BASTA CLICCARE QUI!

    Vettel: “In Ferrari tutti orgogliosi di quanto fatto”

    Come lo stesso Sebastian Vettel ha ammesso, la Mercedes è un avversario che continua ad impressionare per la propria forza ma in Ferrari credono ancora di avere delle buone carte da giocare:Il nostro è un progetto che va avanti di continuo, è molto promettente e mi dà fiducia per il futuro. Rispetto a tutti i team, penso che la Ferrari abbia fatto un gran passo avanti, non capisco perché sia così difficile per qualcuno rendersene conto. All’interno della squadra siamo tutti orgogliosi e felici di quanto abbiamo ottenuto: cerchiamo sempre di vincere ancora, e se potessi scegliere una pista dove farlo, sarebbe quella di Monza. Ma è chiaro che non è facile, con la concorrenza così forte della Mercedes, e dobbiamo essere pazienti”. Anche per scacciare alcuni fantasmi del passato maranelliano, Vettel insiste nell’esaltare il lavoro svolto e nel vedere il futuro con pieno ottimismo:Quello che abbiamo ottenuto finora è già un miracolo. L’Hungaroring, potenzialmente, può avvicinare i valori e favorire alcuni team a scapito di altri, forse perché è un tracciato corto; ma abbiamo bisogno di un week end senza errori per poter approfittare delle circostanze, o dare l’attacco alla Mercedes”.

    Raikkonen: “Ferrari ha il potenziale per migliorare”

    “La prima parte della stagione non è stata ideale, ma rispetto all’anno scorso non si può dire neppure un disastro, anche se, per tante ragioni diverse, non siamo riusciti a ottenere i risultati sperati”, ha osservato Kimi Raikkonen nel comunicato ufficiale della Ferrari. Secondo il finlandese, le basi sono più che positive ma va compiuto un passo in avanti anche sul fronte della concentrazione:Abbiamo il potenziale velocistico e tutto quanto serve per fare meglio, il feeling con la monoposto è buono, ma continuiamo a fare errori o ad avere problemi qua e là e così abbiamo perso tanti punti per strada. Come squadra, vogliamo essere più veloci e costantemente nelle prime posizioni per poter sfidare davvero la Mercedes. Sono certo che se riusciamo a mettere ordine, sbarazzandoci di tutti i problemi, possiamo fare un buon lavoro e migliorare nei risultati”. Il biondo di Espoo, però, fatica a quantificare quanto sia il gap da recuperare nei confronti dei tedeschi:“Difficile dire quanto la Mercedes sia davanti a noi, sembra che le cose cambino di circuito in circuito e con le diverse condizioni. Sappiamo di avere ancora tanto lavoro da fare, ma penso che stiamo andando nella direzione giusta”.