F1 2016, Ecclestone: “Ferrari può mettere in crisi le Mercedes”

Formula 1 2016: Ecclestone vede una Ferrari estremamente competitiva in vista delle prossime gare e spera che la Rossa possa davvero infrangere il dominio Mercedes. I tedeschi, però, non si faranno trovare impreparati...

da , il

    Bernie Ecclestone spera che la Ferrari possa dare spettacolo e mettere in crisi la Mercedes come leva per riportare interesse nel pubblico della Formula 1 che sempre più diserta i teleschermi quando c’è un Gran Premio in arrivo. Il boss del Circus sogna una competitività della Rossa tale da innescare qualche panico di troppo nel box tedesco che finisca con il portare Toto Wolff ed i suoi uomini a commettere qualche errore di troppo. I tedeschi, però, hanno già fatto i loro conti e sembrano ben preparati ad ogni eventualità. Per seguire insieme a noi LIVE in diretta la gara del GP Bahrain F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Ecclestone:”Ferrari ha fatto grande macchina 2016″

    “La Ferrari ha dimostrato di aver realizzato una grande macchina, migliore rispetto a quella dello scorso anno - si legge su la Gazzetta dello Sport – anche la Mercedes sembra essersene resa conto. Spero che arrivi una lotta avvincente e penso che le due scuderie si divideranno le vittorie anche in base alle caratteristiche dei circuiti che affronteranno”, ha sentenziato Ecclestone. Il capo della FOM, però, pensa che alla fine sarà sempre Hamilton a conquistare il titolo:“Lewis è attualmente il miglior pilota e sono certo che si confermerà campione del mondo”.

    Hamilton è già pronto alla lotta con Vettel

    No, per il dispiacere di Ecclestone, la Mercedes non si farà trovare impreparata neppure di fronte ad una eccezionale competitività della Ferrari:“Penso che ci saranno delle belle battaglie nel corso della stagione - ha confermato Hamilton - penso che ci saranno gare in cui lotteremo ruota a ruota”. Al tempo stesso, il campione del mondo in carica sminuisce la prestazione offerta dalla SF16-H di Vettel in Australia:“E’ stato competitivo grazie anche al fatto che ha montato gomme più prestazionali delle nostre. Non credo che la leadership di Nico sarebbe mai stata in dubbio anche perché, nell’ultima parte di gara, è stato più veloce solo per pochi giri”.

    Mercedes: “Rosberg resterà con noi”

    Alla fine, il duello più credibile della stagione 2016 di Formula 1 sarà sempre quello tra i piloti della Mercedes. In tal senso, Rosberg gode ancora della spinta emotiva dei tre successi finali del 2015 ai quali ha aggiunto il primo del nuovo anno. A turbare i pensieri del tedesco, semmai, c’è il contratto in scadenza alla fine di questo campionato. Sul tema è intervenuto Toto Wolff per tranquillizzare il suo pilota:“Nico fa parte della nostra famiglia e sarà la prima persona con cui andremo a trattare. Ovviamente, però, dovrà dirci anche lui cosa ha intenzione di fare”.