F1 2016, Ferrari: Vettel fa il punto dopo i test invernali

F1 2016, Ferrari: Vettel fa il punto dopo i test invernali
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, News F1, Sebastian Vettel, Test F1 Barcellona
Ultimo aggiornamento: Sabato 05/03/2016 07:30

    F1 2016, Ferrari: Vettel fa il punto dopo i test invernali

    Potrei sbagliarmi ma non ricordo, andando a memoria, test invernali così strani come questi della stagione 2016 di Formula 1. Abbiamo una Mercedes fortissima che fa di tutto per nascondersi ed una Ferrari che, invece, sembra voler tirar fuori in ogni occasione le proprie carte migliori, esattamente come dimostra anche la leadership in classifica dei tempi con cui Sebastian Vettel ha chiuso l’ultima giornata prima di partire per il Gran Premio d’Australia. I due top team destinati a monopolizzare il podio quest’anno, stanno davvero giocando a scacchi. E a volte viene il dubbio che la Rossa stia bluffando meno del previsto. E a volte viene da pensare che questa Ferrari SF16-H sia davvero in grado di dare fastidio alla solidissima Mercedes W07. Interrogato sul tema, Vettel ovviamente non si sbilancia…

    L’ultima giornata delle due settimane di test invernali in vista della stagione 2016 di Formula 1 è andata sulla falsa riga di molte altre precedenti. La Ferrari ha chiuso in vetta nella classifica dei tempi e la Mercedes si è nascosta. Sebastian Vettel, imitando Kimi Raikkonen il giorno precedente, ha provato anche il sistema di sicurezza per la testa dei piloti battezzato Halo ma, soprattutto, si è concentrato su prove di assetto e comparazioni tra gli pneumatici a mescola Medium,Soft, Super Soft e Ultra Soft. Con le Super Soft, ha staccato il best time di 1:22.852. Nel pomeriggio, infine, si è dedicato ad una simulazione di gara.

    “Fino ad ora sono soddisfatto, anche del lavoro fatto da Kimi. Abbiamo completato parecchi giri e portato a termine il nostro programma. Credo che in generale questi test siano andati bene. Non possiamo ancora sapere se questa vettura sarà vincente, ma la prima impressione è stata positiva, così come il lavoro svolto. Le sensazioni sono buone e siamo felici dei passi avanti fatti finora”, ha dichiarato Sebastian Vettel sul sito ufficiale della Ferrari. Il pilota tedesco non si sbilancia nel decantare le lodi della SF16-H poiché sa che il valore dalla macchina non è mai assoluto ma sempre da mettere in relazione alla concorrenza:“In termini di affidabilità la Mercedes sembra comunque essere molto forte, a prescindere dallo stop di oggi”, ha osservato. “Ora cerchiamo di colmare un divario che l’anno scorso era piuttosto grande, credo che questa nuova macchina abbia potenzialità maggiori per farlo, ma dobbiamo essere pazienti, almeno per un paio di settimane ancora”, ha concluso.

    “Mi sono trovato abbastanza bene con il sistema “Halo” anche se credo che possa essere migliorato – ha aggiunto Sebastian Vettel commentando il sistema di sicurezza voluto dalla FIA - sicuramente in termini di estetica e di visibilità, ma credo che presto ne vedremo un’evoluzione. Esteticamente non è bello, ma se può aiutare, se grazie a lui almeno i due piloti che hanno perso la vita di recente potessero essere ancora con noi, allora potrebbe anche essere il sistema più antiestetico di questo mondo, ma avrebbe comunque ragione di esistere. Penso che abbiamo fatto un buon lavoro durante la passata stagione”. A dire il vero, non tutti sono d’accordo con il pilota della Ferrari. Alcuni suoi colleghi, Hamilton in primis, ritengono che snaturi l’essenza della Formula 1. Ancor più drammatico è stato il commento del padre di Jules Bianchi che ha ammesso:“Anche con il sistema Halo, mio figlio non ce l’avrebbe fatta”.

    745

    PIÙ POPOLARI