F1 2016, Hamilton: “Mercedes non ha ancora fatto vedere tutto”

F1 2016, Hamilton: “Mercedes non ha ancora fatto vedere tutto”

    F1 2016, Hamilton: "Mercedes non ha ancora fatto vedere tutto"

    Non che ci fosse bisogno della conferma di Lewis Hamilton per sapere che la Mercedes sarà davanti a tutti nel Gran Premio inaugurale della stagione 2016 di Formula 1. Ma il pilota britannico ci tiene comunque a far sapere che, nonostante il grande potenziale messo sul piatto, la W07 non è ancora mai stata spremuta al limite:“Non siamo ancora arrivato al punto di cercare il bilanciamento più estremo per fare un giro secco - ha ammesso ad Autosport – ma mi sento tranquillo. Il nostro obiettivo è costruire una grande base per arrivare sempre più in alto e la prestazione assoluta nel giro lanciato è solo l’ultimo tassello”.

    Con la testa divisa a metà tra l’ultima giornata di test e la prima gara del campionato che è in programma ormai solo tra poco più di due settimane, Lewis Hamilton ha riconfermato il suo scarso feeling con gli pneumatici Pirelli del 2016:“Mi trovavo meglio con quelli dello scorso anno. Non è un mistero che dobbiamo ancora trovare il bilanciamento ideale. Ma i tecnici mi stanno aiutando e continueranno a farlo anche al simulatore. Con la macchina, invece, ho un ottimo feeling”, ha assicurato il tre volte iridato

    Forse per pretattica, forse perché davvero ha qualcosa in più nel taschino, Nico Rosberg non fa mai alcun cenno a problemi di feeling con le nuove gomme che la Pirelli ha realizzato per la stagione 2016 di Formula 1. Il tedesco vede solo rosa davanti a sé:“Sono davvero soddisfatto di come stanno andando le cose. Ad ogni sessione impariamo qualcosa di nuovo e tutto va nella direzione sperata. Avendo una quantità di tempo molto limitata, stiamo cercando di tirare fuori il massimo dalla macchina e ci stiamo riuscendo. Sono davvero ottimista per quello che sarà l’inizio di questa nuova stagione e non vedo l’ora di tornare in pista”.

    Tocca a Toto Wolff buttare un po’ d’acqua sul fuoco e tentare di distogliere l’attenzione dalla sua Mercedes. Il team principal aveva già definito nei giorni scorsi questo inizio di stagione come “il migliore degli ultimi anni”. Ora prova a ritrattare:“Abbiamo svolto un ottimo lavoro durante l’inverno. Questo è certo. Ma i test non contano nulla e quando inizierà la stagione saremo alla pari con gli altri. Credo che Ferrari, Williams e Red Bull non abbiano ancora fatto vedere il loro vero potenziale per cui dobbiamo stare con i piedi per terra fino a quando non saremo arrivati a Melbourne. Solo lì ci sarà una reale indicazione dei diversi livelli di competitività“, ha ricordato.

    589

    PIÙ POPOLARI