F1 2016, Hamilton pasticcione incorona Rosberg: “Mio primo rivale”

Formula 1 2016: Hamilton incorona Rosberg come unico rivale per il titolo minimizzando la minaccia Ferrari. Saranno i due della Mercedes a giocarsi la vittoria già dal GP d'Australia di questa domenica

da , il

    Lewis Hamilton atterra in Australia per il Gran Premio inaugurale della stagione 2016 di Formula 1 e non resiste alla tentazione di combinare pasticci. Qualche anno fa gli fu tolta la patente perché beccato a sgommare nella città di Melbourne. Stavolta imbastisce una polemica via Twitter con il casinò di Auckland che non gli ha permesso di entrare a buttar via un po’ di soldi per colpa del suo abbigliamento non idoneo. Sempre durante il suo tour in Nuova Zelanda, ha anche messo in imbarazzo la polizia locale con un video pubblicato in rete e girato mentre sta guidando beatamente la sua Harley. Tornando agli affari della pista, invece, il campione del mondo in carica non ha dubbi nell’indicare Nico Rosberg come rivale più temibile per la conquista del titolo 2016. CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara della Formula 1 2016 da Melbourne!

    F1 2016, Hamilton sicuro:”Sarà lotta tra me e Rosberg”

    Al di là della cautela e del rispetto che la Mercedes può nutrire, anche per ragioni di interesse mediatico, nei confronti della Ferrari, quando Lewis Hamilton decide di indicare il suo primo rivale, non esita a fare il nome di Nico Rosberg:“Sono convinto che continuerà ad essere al top anche questa stagione - ha dichiarato all’emittente RTL – non è sempre stato davanti a me ma ci sono dei momenti in cui è più veloce così come ce ne sono altri in cui lo sono io. Non so cosa aspettarmi dalla gara di Melbourne ma penso che saremo noi due lì davanti uno accanto all’altro. La lotta per il titolo sarà tra me e lui così come negli ultimi due anni. Penso che ora abbiamo più maturità per gestire le cose al meglio durante tutto il campionato”.

    F1 2016:”Rosberg dovrà essere più aggressivo”, consiglia Lauda

    Secondo Niki Lauda, Nico Rosberg ha le carte in regola per avere la meglio su Lewis Hamilton ma deve mettere sul piatto maggiore grinta:“Lewis è più aggressivo e non regala nulla agli avversari. Non ha paura di prendersi dei rischi. Dopo la gara di Austin dello scorso anno, Nico si lamentò con me di Hamilton e io gli dissi che stava sbagliando. Non era stato Lewis troppo scorretto in partenza ma aveva sbagliato lui a lasciare troppo spazio consentendo all’altro di infilarsi”, ha ricordato il presidente non esecutivo della scuderia Mercedes ricostruendo l’episodio che ha fatto scattare nella testa del tedesco quella molla che gli ha consentito di avere la meglio sull’amico-rivale nelle successive tre conclusive gare della stagione scorsa.