F1 2016, Hamilton-Rosberg ancora 0 a 0: ecco perché!

Formula 1: Lewis Hamilton dovrà scontare tra Spa e Monza una penalità per sostituzione della power unit. Il vantaggio di 19 punti su Rosberg, quindi, potrebbe svanire in fretta. In pratica, i due rivali per il titolo sono ancora 0 a 0!

da , il

    Chi capisce qualcosa di questa Formula 1 ha già scritto la sentenza. Lewis Hamilton sarà certamente campione del mondo 2016 di Formula 1 e metterà le mani sul suo quarto titolo, il terzo consecutivo con la Mercedes. Nico Rosberg è spacciato. Lo dice la storia. Lo dice la classifica. Chi spera che il pilota tedesco riesca a confezionare un bello scherzetto al collega di box, però, ha alcune argomentazioni interessanti su cui cullarsi. Le stesse argomentazioni che fanno dire allo stesso Hamilton che la battaglia è tutt’altro che chiusa e che il vantaggio di 19 punti è pressoché insignificante. Si noti bene, Lewis non parla così per scaramanzia ma con la calcolatrice in mano.

    Hamilton sarà penalizzato:”Vantaggio su Rosberg insufficiente”

    Lewis Hamilton dovrà scontare una penalità per sostituzione della power unit e questo, salvo imprevisti, consentirà a Nico Rosberg di vincere facilmente uno dei prossimi Gran Premi. Non solo, qualora il campione del mondo in carica incontri sulla sua strada due Red Bull e due Ferrari particolarmente in forma, faticherà anche a limitare i danni. Ciò significa davvero che i 19 punti di vantaggio in classifica hanno un valore decisamente relativo. “So che dovrò partire molto indietro e non ho garanzie di riuscire a recuperare. Con il miglioramento prestazionale delle Red Bull, potrei avere difficoltà anche ad entrare in top 5. Lo so. Il margine che ho, quindi, non è sufficiente e non lo sarà fino a quando non avrò almeno una gara di vantaggio”, ha ammesso l’inglese. Secondo i piani della Mercedes, Hamilton subirà la penalità in una gara tra Spa e Monza. Avrà così la possibilità di sfruttare la nuova evoluzione della power unit che sarà pronta alla ripresa del campionato su un tracciato che rende facili i sorpassi e riduce l’handicap.

    Wolff:”Hamilton imbattibile quando è in giornata”

    Al di là di qualche scelta tattica e qualche penalizzazione di troppo. Lewis Hamilton ha tutte le carte in regola per tenere a bada Nico Rosberg e prendersi il quarto titolo mondiale. Lo sostiene anche Toto Wolff:”Ha un grande talento e quando è in giornata nessuno può batterlo – ha dichiarato il team principal della Mercedes ma anche lui ogni tanto incontra qualche giornata negativa e poi va ricordato che ci possono essere sempre dei problemi meccanici per cui è impensabile che vinca tutte le prossime gare. Mi piace che tra i nostri due piloti ci sia equilibrio e che si dividano i successi”. Secondo Wolff, Rosberg dirà la sua fino alla fine:”Ci sono ancora nove gare e Rosberg ha già dimostrato tra la fine dello scorso e l’inizio di questo anno di poter fare a sua volta una striscia di vittorie altrettanto notevole. Lewis, dal canto suo, proverà a mantenere questo ritmo ma sappiamo che le difficoltà possono arrivare in ogni momento. Sarà interessante vedere cosa accadrà dopo la pausa estiva”, ha concluso il manager austriaco.