F1 2017: i soprannomi di Vettel alle sue monoposto [FOTO]

Il tedesco ha battezzato con Gina la nuova Ferrari SF 70H. Gli altri nomi utilizzati dal pilota per le monoposto precedenti.

da , il

    Vettel e Ferrari

    Sebastian Vettel è pronto a disputare la sua terza stagione in Ferrari. Il pilota tedesco, in vista della F1 2017, ha continuato la sua particolare tradizione di dare dei soprannomi alle monoposto che guiderà durante il campionato. La nuova Ferrari SF 70H è stata cosi battezzata con il nomignolo di “Gina“, abbreviazione di regina. Il quattro-volte campione del mondo avrà l’arduo compito di riportare la scuderia di Maranello al titolo mondiale dopo un lungo digiuno. Ci riuscirà? La concorrenza è agguerrita ma le qualità del tedesco potrebbero far la differenza. In attesa di scoprire e vedere ciò che riuscirà a fare in pista, il tedesco è volato a Melbourne per prepararsi al meglio alla prima gara stagionale che si disputerà Domenica 26 Marzo in Australia. Di seguito troverete tutti i nomi che Sebastian Vettel ha dato alle sue vetture in carriera. Fin dai tempi in Red Bull, il campione tedesco si è divertito a personalizzare le proprie monoposto.

    9. Red Bull RB5

    Sebastian Vettel, si vocifera nel paddock, che ha un rito tutto suo per scegliere i nomi delle vetture. Dopo una attenta analisi invita a cena i suoi meccanici e comunica il nome. Ai tempi della Red Bull, nel 2009, scelse il nome ‘Julie’. Presto dovette subito cambiare il soprannome per un incidente e scelse ‘Kate’s Dirty Sister’.

    8. Red Bull RB6

    L’anno successivo passò a ‘Luscious Liz’, alla sua succulenta Liz. Decise però poi di trasformare il nome in ‘Randy Mandy’ per dare alla sua Red Bull un nome più accattivante. Fu il suo primo titolo iridato in carriera a bordo di quella monoposto.

    7. Red Bull RB7

    Nel 2011 arrivò un altro titolo mondiale piloti per Sebastian Vettel. Il tedesco dominò la stagione a bordo della sua ‘Kinky Kyle’. Fu la miglior stagione a livello di vittorie e punti durante la sua vincente carriera.

    6. Red Bull RB8

    Insieme alla Red Bull denominata ‘Abbey’ vinse il terzo mondiale nel 2012. Il pilota tedesco diede quel nome in onore del suo album preferito. Anche in quella stagione, dopo un inizio cosi e cosi, fece una seconda parte di campionato pazzesco meritandosi il titolo mondiale.

    5. Red Bull RB9

    Gli anni in Red Bull hanno regalato successi e vittorie importanti a Sebastian Vettel. Nel 2013 raggiunse il suo quarto alloro consecutivo. Il tedesco diede il nome di ‘hungry Heidi’ alla sua monoposto. Da vera ‘affamata’ azzannò il titolo mondiale ed entrò nella storia.

    4. Red Bull RB10

    Il 2014 è stato forse il campionato più difficile e anonimo della storia di Vettel in Red Bull. Poche soddisfazioni e tanti problemi prima dell’addio. Il nome scelto per la sua Red Bull fu ‘Suzie’. L’amore tra Vettel e Suzie non sbocciò mai.

    3. Ferrari SF15-T

    Nel 2015 Sebastian Vettel ha deciso di cambiare scuderia. Passato alla Ferrari con lo scopo di riportare in alto il Cavallino Rampante. Il tedesco non ha abbandonato la tradizione di inventarsi un soprannome per la monoposto. Per la prima Ferrari ha scelto il nome ‘Eva‘. Significativo dare il nome della prima donna venuta al mondo per dare l’inizio di una nuova era vincente.

    2. Ferrari SF16-H

    Nel 2016 Sebastian Vettel ha guidato la Ferrari SF 16H. Dopo le vittorie nella stagione d’esordio, non è riuscito a ripetersi chiudendo il campionato senza squilli. Il tedesco, per la sua seconda Ferrari, scelse il nome di ‘Margherita‘. Il motivo del nome era collegato al fiore e ai suoi petali che portano fortuna.

    1. Ferrari SF 70H

    La nuova monoposto del Cavallino Rampante è la SF 70H. Sebastian Vettel ha deciso di nominarla Gina. Il soprannome deriva da regina, in quanto il tedesco sogna di poter dominare il campionato dopo gli ottimi risultati ottenuti durante il pre-campionato.