F1 2016, Marchionne all’attacco:”Ferrari, titolo subito!”

F1 2016, Marchionne all’attacco:”Ferrari, titolo subito!”
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, Sergio Marchionne
Ultimo aggiornamento: Domenica 20/03/2016 05:29

    Con l’avvio della stagione 2016 di Formula 1, il presidente della Ferrari torna a farsi sentire. Se il mantra del team principal della Scuderia italiana Maurizio Arrivabene è “piedi per terra e lavorare a testa bassa”, quello di Sergio Marchionne è di ben altro tenore. Intervenuto all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha ribadito le proprie velleità di successo in tempi rapidi aumentando la pressione e le aspettative sul team impegnato in questo fine settimana nel Gran Premio d’Australia, gara inaugurale del campionato 2016 di F1. CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara della Formula 1 2016 da Melbourne!

    “Vi assicuro che stiamo facendo di tutto per riportare titolo mondiale a Maranello il prima possibile. Siamo il team più vincente della storia e vogliamo rispettare questa tradizione – ha dichiarato Sergio Marchionne Unico obiettivo della Ferrari è vincere il mondiale. Non so dire quando ciò accadrà ma voglio assicurare che la volontà della squadra è quella di riuscirci già quest’anno”.

    L’atteggiamento aggressivo del presidente della Ferrari si è riversato in un lavoro maniacale fatto su tutti gli aspetti della nuova monoposto di Formula 1. Nessuna area della SF16-H è stata risparmiata. Sul fronte della power unit, in particolare, secondo i dati pubblicati dalla Federazione Internazionale dell’Automobile, è proprio il team italiano quello che ha già speso più token di sviluppo dei 32 a disposizione per la stagione 2016. Quelli rimanenti sono appena 9 contro i 14 della Mercedes ed i 15 della Honda. Ne restano addirittura 25, infine, alla Renault che è tornata quest’anno con un suo team ufficiale ed ha deciso di ricominciare con una certa calma.

    “Se dobbiamo basarci sui test invernali è davvero difficile giudicare il nostro stato di forma, perché non sapevamo quello che stavano facendo gli altri - ha dichiarato Kimi Raikkonen su ferrari.com – Quanto a noi, il nostro piano è quello di fare sempre meglio: e se la macchina va bene, se riusciamo ad avere tutto quello che ci serve, allora questo compito riuscirà più facile. Ma prima dobbiamo vedere dove siamo rispetto agli avversari. Faremo del nostro meglio ad ogni weekend, cercheremo di essere in lotta fino alla fine” . Il finlandese di ghiaccio spera in una Ferrari capace di lottare con la Mercedes esattamente come chiesto da Marchionne. Sempre cauto, invece, appare Sebastian Vettel:”Non ho con me la mia sfera di cristallo e non posso prevedere come andrà a finire. Posso dire però che i nostri principali avversari sono ancora molto forti in questo inizio di stagione, ma che noi crediamo di esserci avvicinati abbastanza, specie in configurazione gara. Di quanto siamo più vicini, però, è difficile dirlo” .

    559

    PIÙ POPOLARI