F1 2016, mercato piloti: la Ferrari ha preso Bottas! Addio a Raikkonen

Ma secondo alcuni rumours che girano in rete tra gli appassionati, sarebbe successo esattamente il contrario!

da , il

    L’opzione che ha in mano la Ferrari per esercitare il rinnovo di contratto con Kimi Raikkonen in vista della stagione 2016 di Formula 1 scade a fine luglio. Stando a quanto riportato sul Corriere dello Sport, a Maranello hanno rotto gli indugi ed hanno messo la parola fine alla più interessante telenevola della primavera-estate del 2015. Arrivabene e Marchionne hanno deciso di non dare continuità al passato e virare su Valtteri Bottas che – non a breve – sarà ufficializzato come compagno di squadra di Sebastian Vettel per le prossime stagioni. Curiosamente, con tempismo perfetto, il diretto interessato ha rilasciato un’intervista nella quale – riferendosi alla Williams - parla già da ex. Intanto, però, in rete, tra gli appassionati, si sparge un’indiscrezione che dice esattamente il contrario e che dà Kimi ancora in sella al Cavallino Rampante per un altro anno. Chi sta bluffando?

    Il cartellino di Bottas è costato 12 milioni

    Stando a quanto riportato sul Corriere dello Sport, la Ferrari avrebbe trovato l’accordo con la Williams per ingaggiare Valtteri Bottas. Il nodo da sciogliere verteva soprattutto attorno alla clausola rescissoria: A Grove chiedevano 20 milioni mentre Arrivabene era disposto a versarne massimo 5. Le parti si sono trovate a metà strada. Il prezzo pagato per il cartellino del finlandese sarebbe, quindi, di 12 milioni di Euro. Il posto di Bottas in Willams sarà probabilmente preso da Nasr che formerà una coppia tutta brasiliana con Massa e garantirà un notevole appeal mediatico al vecchio Frank nel ricco mercato di sponsor sudamericani.

    Williams: Bottas parla già da ex

    Nella sua ultima intervista, riportata dai principali organi di informazione, Valtteri Bottas parla già da ex-pilota della Williams facendo credere che qualcosa sia davvero successo in merito al suo destino. “Certe occasioni che capitano nella vita vanno prese al volo. Come pilota che ha l’ambizione di vincere, è importante per me farmi trovare al posto giusto al momento giusto. Anche se non so ancora dove sarò il prossimo anno – o semplicemente non lo può dire ancora – devo essere riconoscente alla Williams per l’occasione che mi ha dato di arrivare in F1 ma va ammesso che ci sono squadre come Mercedes o Ferrari che hanno un maggiore potenziale”.

    C’è chi dice “no”: Raikkonen resterà!

    Sta facendo scalpore in rete, tra gli appassionati, l’indiscrezione uscita sul blog dell’attento Cristiano Sponton. A differenza di quanto sostenuto dal Corriere dello Sport, lì si dice che Raikkonen abbia firmato da alcuni giorni il rinnovo con la Ferrari per il 2016 in quanto Arrivabene non avrebbe trovato l’accordo con la Williams sulla clausola rescissoria di Valtteri Bottas che resta ed è l’unico nome seriamente preso in considerazione dal team italiano. Come interpretare questa discrasia? Una botta di calore? Un tentativo di farsi un po’ di pubblicità confidando sul fatto che – nel dubbio – si ha comunque il 50% di possibilità di spararla giusta? Il tempo ci dirà chi avrà avuto ragione. Ma, qualunque sia la verità, per avere un comunicato ufficiale da parte del Cavallino non basterà qualche settimana di attesa…