F1 2016, piloti Ferrari: Raikkonen o Bottas, chi il meglio?

Formula 1: Kimi Raikkonen ha rinnovato con la Ferrari per il 2016. I commenti degli addetti ai lavori durante questi mesi di tira e molla sul rinnovo del finlandese.

da , il

    La corsa a due tra Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas per il secondo sedile della Ferrari nella stagione 2016 di Formula 1 ha appassionato e diviso gli addetti ai lavori. In questi mesi molti hanno voluto dire la loro come Marc Surer che ha ammesso, in tempi non sospetti, di vedere in Iceman ancora l’alternativa migliore per la scuderia italiana e quelle di Felipe Massa che, invece, ha voluto confermare quanto di buono si dica sul conto del giovane pilota della Williams. Ecco le dichiarazioni fatte in questi mesi di “tira e molla” sul rinnovo di Kimi Raikkonen.

    Raikkonen seconda guida ideale

    Marc Surer, ex pilota di Formula 1 e attuale commentatore per la F1 trasmessa da Sky Germania, è sempre stato dalla parte di Kimi Raikkonen. E le sue argomentazioni sono tutt’altro che campate in aria:“Raikkonen rappresenta l’ideale pilota da seconda guida dato che non è uno che fa politica ed è sempre stato leale anche se ormai non è più quello di una volta”. Particolarmente negativo, poi, è stato il suo giudizio su Valtteri Bottas:“Penso che sia più lento di Massa e se a Maranello decidono di prendere lui, allora faranno un passo indietro. Se proprio vogliono liberarsi di Raikkonen, allora dovrebbero scegliere uno come Nico Hulkenberg ma non credo che in Ferrari vogliano avere contemporaneamente due piloti tedeschi”.

    Bottas campione emergente

    Di diverso parere è stato invece lo stesso Felipe Massa. Il brasiliano convive con Valtteri Bottas da ormai un anno e mezzo nel box della Williams e pensa di aver capito qual è il vero potenziale del finlandese:“E’ sicuramente uno dei nomi più importanti del mercato e molte mosse girano attorno al suo destino - ha dichiarato ad Autosport – Ha un’opzione per restare in Williams ma si sa che alcuni top team sono interessati a lui in quanto durante questo e lo scorso campionato ha dimostrato di avere del talento. La Williams vuole tenerlo ma l’ultima parola spetterà a lui”.

    Gutierrez pensa al team Haas

    Uno dei nomi inizialmente dati come papabili per la seconda Ferrari è stato quello di Esteban Gutierrez. Il messicano, però, è stato ritenuto troppo giovane dai dirigenti della scuderia italiana e per questo motivo potrebbe aumentare la propria esperienza correndo nel 2016 per il team Haas: “Ho alcune opzioni da valutare per il mio futuro e non ho ancora preso una decisione. Penso che qualcosa si concretizzerà nei prossimi mesi quando i tempi saranno maturi. Andare nel team Haas è una possibilità e ne ho già parlato alcune settimane fa”, ha confermato lo stesso Gutierrez.

    Anche Perez è in cerca di sistemazione

    Altro messicano in cerca di sistemazione è Sergio Perez. Non lo vedremo in Ferrari visto che da Maranello se n’è già andato una volta quando faceva parte della Ferrari Driver Academy per tentare l’avventura in McLaren. Il suo futuro in Force India non è sicuro ma, forte del supporto dello sponsor Telmex, non faticherà a trovare qualche altra collocazione. “Vado fiero di quanto fatto fino ad oggi in F1 vista l’esperienza che ho maturato anche con grandi squadre. Penso di avere davanti a me ancora una lunga carriera – ha affermato – in Force India mi trovo benissimo ma non so se resterò qui anche nel 2016″. Che possa essere lui il pilota di esperienza che piace al nuovo team Haas?