F1 2016, Pirelli: Ok alla gomme fucsia e ai test di Abu Dhabi

F1 2016, Pirelli: Ok alla gomme fucsia e ai test di Abu Dhabi
da in Formula 1 2017, News F1, Pirelli F1, Test F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 15/11/2015 16:25

    gomma fucsia pirelli ultrasoft

    Tutto chiarito in casa Pirelli: la FIA ha confermato che sarà ancora l’azienda milanese ad avere il monopolio per la fornitura degli pneumatici di Formula 1 fino alla stagione 2019 e, nel frattempo, è stato sancito un giorno di test della durata extralarge di ben 12 ore. Si terrà ad Abu Dhabi il martedì 1 dicembre, quello successivo al GP conclusivo del 2015 e vedrà i team in grado di girare dalle ore 9 fino alle 21 senza interruzioni. Chi vorrà partecipare (la presenza è facoltativa) avrà la possibilità di testare i nuovi pneumatici slick e, soprattutto, fare conoscenza con le nuove mescole Ultrasoft che avranno la colorazione “purple” o fucsia che dir si voglia. Seguite insieme a noi la gara del GP Brasile F1 2015 LIVE in diretta.

    C’è voluto un sondaggio tenutosi sui principali social network per arrivare al colore fucsia in abbinamento all’Ultrasoft. L’alternativa era molto poco allettante dato che si trattava di un anonimo Silver che si sarebbe facilmente confuso con il bianco della mescola Medium. La vittoria del “purple” è stata schiacciante con l’85% dei consensi. Come è facilmente intuibile dal nome, si tratta di uno pneumatico più morbido di tutti gli altri, che garantisce prestazione immediata ma pochissima tenuta sulla distanza. Sarà tipicamente impiegato su tracciati lenti e poco abrasivi come Montecarlo al fine di aumentare il numero di pit stop e le imprevedibilità in gara.

    Archiviata la questione colori, Pirelli ha anche ottenuto finalmente l’OK per organizzare un test sugli pneumatici in vista della stagione 2016. Da regolamento, i team non potranno provare nessun nuovo componente sulle auto ma dovranno limitarsi esclusivamente a testare gli pneumatici durante tutte le 12 ore della maxi-sessione che, ovviamente, inizierà al mattino e si concluderà in serata sotto le luci artificiali di Yas Marina. Aver girato lì pochi giorni prima con gli pneumatici del 2015 consentirà degli immediati ed interessanti paragoni.

    Jean Todt ha commentato la scelta della FIA di proseguire con Pirelli come fornitore spiegando le ragioni che hanno fatto prevalere gli italiani sui francesi della Michelin:“Il compito della Federazione è assicurarsi che chi si presenta al bando abbia i requisiti, le competenze e il know how per fare il lavoro che viene chiesto - si legge su motorsport.com – Si sono presentati Pirelli e Michelin ed entrambi avevano le caratteristiche giuste. A quel punto è stato il detentore dei diritti commerciali (Bernie Ecclestone, ndr) a valutare quale fosse il miglior accordo ottenibile ed ha vinto Pirelli”.

    558

    PIÙ POPOLARI