F1 2016, Raikkonen:”Ferrari? Non va così male”

Formula 1 2016: anche Kimi Raikkonen entra in scena per difendere il lavoro svolto dal team Ferrari che si appresta a portare interessanti novità sulla SF16-H per il Gran Premio del Canada

da , il

    Dopo Sebastian Vettel, è il turno di Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese si fa sentire per difendere il lavoro svolto dai tecnici di Maranello sulla Ferrari SF16-H sottolineando quanto sia migliorato l’attuale progetto rispetto a quello del 2015. Eppure i risultati dicono altro. “Personalmente posso solo essere soddisfatto dei progressi di quest’anno. Ci sono molte persone che credono che la Ferrari abbia fatto un passo indietro ma non è così. Non ci si deve limitare a vedere i punti e le vittorie ottenute. Il nostro pacchetto è migliore ma il punto è che anche gli altri sono migliorati molto e ora non siamo dove vorremmo essere”.

    Raikkonen:”Ferrari continuerà a crederci”

    “La competizione fa parte della Formula 1 e la nostra intenzione è di continuare a migliorare per arrivare a lottare per la vittoria di ogni singola gara”, ha aggiunto Kimi Raikkonen. Secondo il pilota della Ferrari, le buone notizie inizieranno ad arrivare con qualche pista più favorevole alle caratteristiche della SF16-H:“Ovviamente non siamo felici di trovarci in questa posizione in classifica ma stiamo lavorando a risolvere le aree con più criticità e non smetteremo e non ci riterremo soddisfatti fino a quando non saremo in grado di concludere gli weekend al primo e secondo posto”.

    Arrivabene su Raikkonen:”Monaco non si adatta a lui”

    Mentre Kimi Raikkonen prova a stemperare le tensioni nel box Ferrari lanciando dichiarazioni ottimistiche, Maurizio Arrivabene contraccambia il favore difendendo il pilota finlandese dalle critiche causate dall’incidente che lo ha messo KO nei primi giri del Gran Premio di Monaco:“Ci sono dei piloti che non riescono a dare il massimo su alcune piste. Montecarlo, infatti, è la bestia nera di Kimi. Mi ricordo che anche Schumacher non amava alcune piste come, ad esempio, quella di Istanbul. Kimi avrebbe fatto volentieri a meno del Gran Premio di Monaco e, se fosse per lui, non sarebbe più in calendario da tempo”.

    Ferrari: aggiornamenti in arrivo per il Canada

    Sono attese interessanti novità in casa Ferrari anche per il Gran Premio del Canada. La politica degli aggiornamenti costanti porterà sul circuito di Montreal, tra gli altri, un motore evoluto ed una nuova sospensione posteriore. L’intervento sulla power unit avrà un costo di 3 gettoni ed interesserà il turbo Honeywell. Inoltre, la Shell porterà un nuovo tipo di benzina. Per migliorare la trazione in uscita dalle curve lente, sarà modificata la sospensione posteriore con la speranza di gestire meglio anche le reazioni degli pneumatici.