F1 2016, Red Bull spalle al muro: accetterà motore Ferrari 2015?

F1 2016, Red Bull spalle al muro: accetterà motore Ferrari 2015?
da in Bernie Ecclestone, Ferrari F1, Formula 1 2017, News F1, Red Bull F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 11/10/2015 12:13

    F1 2016, Red Bull spalle al muro: accetterà motore Ferrari 2015?

    La Red Bull continua a litigare con la Renault (ora mettono sul piatto pure questioni legate a mancati pagamenti) ma resta senza motore per la stagione 2016 di Formula 1. La Mercedes ha chiuso la porta ad ogni trattativa mentre la Ferrari resta disponibile solo a fornire la power unit con specifica 2015. Cosa faranno i bibitari? Si ritireranno davvero in segno di protesta? Bernie Ecclestone consiglia fortemente a Dietrich Mateschitz di accettare l’offerta di Marchionne come soluzione transitoria. Lewis Hamilton, come se parlasse a nome di tutto il Circus, manifesta il suo stupore:“In tanti anni nel mondo delle corse non ho mai visto un atteggiamento del genere…” Segui con noi la seconda sessione di prove libere del GP Russia F1 2015 in diretta da Sochi., ha ammesso. Seguite insieme a noi la gara LIVE in diretta web del GP Russia F1 2015 da Sochi.

    Bernie Ecclestone consiglia a Dietrich Mateschitz di accettare la proposta di Sergio Marchionne che ha dato l’OK a fornire alla Red Bull la power unit griffata Ferrari purché in versione 2015 anziché quella con le più evolute specifiche 2016 che la scuderia di Milton Keynes sta chiedendo da settimane. Il boss del beverone si è dato tempo anche tutto ottobre prima di prendere una decisione definitiva ma dovrà fare tutto da solo. Ecclestone si è pubblicamente chiamato fuori dalla vicenda:“Non posso obbligare le persone a fare le cose”, ha ammesso a motorsport.com dopo una lunga chiacchierata nel paddock di Sochi con Maurizio Arrivabene. “Se fossi in lui - ha aggiunto parlando di Mateschitz- prenderei i motori Ferrari”.

    Il pensiero del campione del mondo in carica è quello di tanti addetti ai lavori o semplici appassionati:“Mi sembra davvero strano. In tanti anni nel mondo delle corse non ho mai visto qualcosa del genere - ha dichiarato Lewis Hamilton a crash.net – è come se alla Red Bull, dopo tanti successi, fossero rimasti sconvolti dal non riuscire più a vincere. Nessun altro team ha mai fatto come loro. Seguo la F1 sin da piccolo e non ricordo che la Ferrari, ad esempio, dopo tanti successi si sia lamentata in questo modo per non essere riuscita a vincere ancora”. Il consiglio del pilota inglese è semplice:“Fossi in loro penserei a lavorare a testa bassa senza lamentarmi. Hanno grandi potenzialità e sanno fare grandi macchine. Perché arrendersi? Anziché perdere tempo a lamentarsi, possono ancora dire la loro e tornare a vincere”.

    611

    PIÙ POPOLARI