F1 2016, Renault scarica la Red Bull: “Correremo solo con nostro team”

F1 2016, Renault scarica la Red Bull: “Correremo solo con nostro team”
da in Formula 1 2017, News F1, Red Bull F1, Renault F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 20/09/2015 13:04

    F1 2016, Renault scarica la Red Bull:"Correremo solo con nostro team"

    In merito al destino della Renault in Formula 1 e dei rapporti ormai non più tesi ma semplicemente inesistenti e distrutti con la Red Bull, scende in campo anche l’amministratore delegato della casa francese Carlos Ghosn. Parlando al Salone dell’auto di Francoforte, ha anticipato quali siano i piani per il 2016 facendo capire che l’avventura con i bibitari è ormai finita:“Il prossimo anno ci vedrete in griglia con un team tutto nostro. Oppure, usciremo dalla Formula 1″. Più chiaro di così, si muore. Il boss Renault ha poi aggiunto:“Non vogliamo più essere dei semplici fornitori, perché quando vinci nessuno si accorge del motore mentre quando perdi ti addossano tutte le colpe. Stiamo rinegoziando i nostri accordi con Red Bull e Toro Rosso. e le alternative sono solo due: lasciare o continuare con un nostro team ufficiale. Nonostante la cosa vada per le lunghe, la Renault è ancora in trattativa per acquistare la Lotus. Secondo altre fonti, però, potrebbe a sorpresa uscire un accordo con la Sauber simile a quello che fu siglato una decina di anni fa dalla BMW. Segui con noi live in diretta la gara del GP Singapore F1 2015 CLICCANDO QUI!

    La Red Bull rischia grosso. Trovarsi un motorista in fretta e furia dopo l’addio di Renault significa dover obbligatoriamente bussare alla porta di due rivali dirette come Mercedes e Ferrari. I tedeschi, in verità, quella porta l’hanno aperta solo per un attimo. Poi l’hanno sbattuta in faccia a Chris Horner e i suoi uomini. La Ferrari, invece, li ha fatti sedere al tavolo ma sembra che la proposta non sia delle più entusiasmanti. Sergio Marchionne, infatti, stando ad alcuni rumours, sarebbe disposto a concedere la power unit sviluppata nel 2015 e non quella più evoluta che debutterà nel 2016. Ad onor del vero, va ricordato che la scuderia di Maranello fa così anche con gli attuali clienti Sauber e Manor.

    Riuscirà la Red Bull a tornare alla vittoria pur disponendo di una power unit non all’altezza di Ferrari e Mercedes? Daniel Ricciardo crede di sì:“Vedo come sta lavorando il team e posso dire con sicurezza che riuscirà a tornare in alto. Stiamo mettendo delle buone basi in vista del 2016 per questo io ho fiducia in questa squadra e nella possibilità di tornare a vincere delle gare”. Da parte del pilota australiano arriva anche un giudizio positivo in merito all’eventuale accordo di fornitura della power unit da parte della Ferrari:“Mi sono chiesto se abbiamo davvero tutti gli ingredienti per tornare a vincere e, parlando con in vertici della squadra mi sono convinto di questo. Conosco quali sono le nostre potenzialità e mi basta avere la tranquillità che stanno tutti dando il massimo per raggiungere nuovi successi”.

    624

    PIÙ POPOLARI