F1 2016, Rosberg: le cause del flop a Monaco e il “regalo” ad Hamilton

Formula 1 2016, GP Monaco misterioso per la Mercedes: ancora incerte le cause del flop di Rosberg e condito di "giallo" l'ordine di scuderia che ha voluto far passare Hamilton davanti al compagno di squadra.

da , il

    La pessima prestazione di Nico Rosberg nel Gran Premio di Monaco 2016 di Formula 1 è, per certi versi, ancora indecifrabile. Il passo gara della Mercedes numero 6 era talmente imbarazzante da costringere il team a dare l’ordine di scuderia di far passare Hamilton senza che il compagno-rivale avesse nulla da eccepire. A fine gara, il pilota tedesco ha spiegato di non avere assolutamente grip a causa dell’impossibilità di portare le gomme in temperatura. I sospettati principali per questa situazione sono i freni che sono andati presto in crisi. Ma, intanto, dal paddock di Montecarlo arriva persino l’indiscrezione secondo la quale la Mercedes ha voluto fare un regalino ad Hamilton per tenerselo stretto dopo i malumore della settimana precedente…

    Rosberg:”Non mi ha fatto male far passare Hamilton”

    Vedendo Ricciardo che si involava verso la vittoria, Nico Rosberg non ha sofferto più di tanto la decisione del team di far passare Hamilton. Almeno questo è ciò che va dichiarando:“Non è stato doloroso… mi ha fatto più male la brutta sensazione che avevo durante la guida. Non riuscivo a trovare un buon feeling in quelle condizioni ed a Monaco non è proprio il massimo. Ho capito subito che non sarei stato in grado di lottare per la vittoria per cui tutto il resto è venuto di conseguenza”.

    GP Monaco F1 2016, Rosberg: “una causa è nei freni… ma non solo”

    Nico Rosberg ribadisce che al momento non è stata ancora trovata una causa completa per spiegare le sue difficoltà di guida:“Non c’è una ragione ma solo la mia sensazione di assenza totale di fiducia nell’auto. Sono stato costretto a non andare mai al limite altrimenti sarei andato a sbattere da qualche parte. L’unico dato certo che probabilmente spiega qualcosa è nelle anomale temperature dei freni. Probabilmente da lì,a catena, ne sono derivati altri problemi ma per ora è presto da dirsi. Dobbiamo fare un’analisi più approfondita in fabbrica”.

    Retroscena a Monaco: Hamilton fatto passare come “risarcimento danni”

    Ecco un interessante retroscena in merito allo strano ordine di scuderia che ha consentito a Lewis Hamilton di vincere fortunosamente il Gran Premio di Monaco 2016 di F1 anziché restare invischiato nel traffico dietro al compagno Nico Rosberg. Dopo l’incidente tra i due piloti della Mercedes a Barcellona, il rapporto tra l’inglese e la scuderia si sarebbe incrinato a causa della diversità di vedute sull’accaduto. Non a caso, Hamilton ha saltato i test ed è stato persino pre-allertato Wehrlein in vista della gara di Montecarlo. Per tentare di dimostrare la propria imparzialità, evitare altri patatrac e smorzare la tensione, quindi, gli uomini guidati da Toto Wolff hanno pensato di chiedere a Rosberg di lasciar strada al collega di box. La mossa pare abbia funzionato: il buon umore è stato ritrovato e… pure l’ennesima vittoria.