F1 2016, Toto Wolff: “Il rinnovo di Rosberg è priorità, ma abbiamo alternative”

Il Team Principal Toto Wolff ha spiegato la situazione riguardante il rinnovo di contratto da parte di Nico Rosberg con la Mercedes.

da , il

    F1 2016 – La Mercedes è pronta per vivere da protagonista il Gran Premio di Montreal. La scuderia tedesca, dopo la vittoria nel GP di Montecarlo, è pronta a continuare la sua marcia inarrestabile in vetta al mondiale di Formula 1. Il campionato 2016 è ancora tutto da vivere, ma nel box delle Frecce d’argento

    continua a tenere banco la questione rinnovo di Nico Rosberg. Il pilota tedesco, leader del campionato con 106 punti, non ha ancora rinnovato il proprio contratto con la scuderia di Stoccarda e si sta sta guardando intorno. Qualche settimana fa si è parlato di un possibile approdo in Ferrari in sostituzione di Raikkonen, ma il pilota ha glissato dicendo di pensare solo a vincere il suo primo titolo mondiale. Sull’argomento è tornato a parlare il team principal della Mercedes, Toto Wolff.

    Le parole di Toto Wolff

    Il numero 1 del muretto tedesco ha le idee chiare sulla futura squadra: “Noi vogliamo continuare il lavoro con Nico Rosberg – ha spiegato Wolff – Ma dovremo prima discuterne per capire le reali intenzioni”. Una dichiarazione che ha fatto intendere che la Mercedes vuole tenere il proprio pilota solo a determinate condizioni. “Rumors” danno un Nico Rosberg voglioso di avere un adeguamento di contratto al rialzo, prima di rinnovare. Per questo motivo le parti non si sono ancora accordate, ma non è da escludere che questo non possa comunque accadere a breve. Toto Wolff ha comunque fatto capire, ed è normale che sia cosi, che la monoposto tedesca è ambita da tutti i piloti in griglia di partenza: “Ogni giorno ci sono agenti e piloti che si propongono – ha continuato il team principal della scuderia tedesca – ma a tutti ho spiegato che prima vogliamo parlare con Nico. Se non ci dovessimo accordare, avremmo già pronte diverse alternative anche perchè il team è molto forte e la monoposto è ambita”. Infine Wolff ha fatto complimenti al “pupillo” Wehrlein, quest’anno prima guida della Manor: “Sta facendo un buon lavoro di apprendistato con la Manor e potrebbe diventare un top driver da Mercedes”.