F1 2016, Vettel:”Ferrari migliore di quel che si crede”

Formula 1: Vettel e Raikkonen tracciano un bilancio di fine stagione per la Ferrari prima del GP di Abu Dhabi mentre il team rende tributo a Massa per il ritiro dalla F1

da , il

    Sebastian Vettel è in vena di bilanci nella conferenza stampa di avvicinamento al Gran Premio di Abu Dhabi 2016 di Formula 1. In effetti, la stagione è già finita per lui, per la Ferrari e per tutti… con la sola eccezione di Nico Rosberg e Lewis Hamilton che si stanno giocando il titolo mondiale nell’ultima tappa del calendario. “Questa è l’ultima gara della stagione e la cosa più positiva che possiamo trarre da quest’anno è l’esperienza vissuta come team. Spesso ci hanno criticato, ma non penso che queste critiche fossero sempre giustificate. Siamo sempre rimasti concentrati, anche se non abbiamo ottenuto quello che volevamo, per molte ragioni e circostanze diverse”, ha spiegato il pilota tedesco cercando di vedere il bicchiere mezzo pieno nella difficile situazione della Ferrari.

    Vettel:”Ferrari migliorata tanto al di là dei risultati”

    “La monoposto di quest’anno rappresenta un grosso passo avanti rispetto alla stagione scorsa e credo che come prestazione fossimo meglio di quanto mostrano i risultati - ha aggiunto Sebastian Vettel su ferrari.com – Quindi adesso il nostro obiettivo per l’anno prossimo è molto chiaro: dobbiamo essere pronti con il nuovo progetto a fronte di grandi cambiamenti regolamentari. Se dovessi scegliere un momento particolare del 2016, citerei il podio di Monza. Abbiamo avuto una stagione difficile, ma vedere i tifosi credere ancora in noi è stato un grosso stimolo per tutti.

    Raikkonen:”Difficile sapere come andrà la Ferrari ad Abu Dhabi”

    “Abu Dhabi è l’ultima gara della stagione ed è difficile sapere come andrà questo fine settimana. Quest’anno in alcuni momenti siamo andati bene, anche nei Gran Premi recenti, in altri meno, ed ora possiamo solamente promettere che faremo del nostro meglio per inserirci nella lotta per il podio”, ha dichiarato Kimi Raikkonen. Anche il finlandese della Ferrari ha poi fatto un suo bilancio dell’annata che sta per chiudersi:“Non possiamo essere soddisfatti, anche se abbiamo cercato di fare del nostro meglio questo non è bastato. Non abbiamo ottenuto i risultati che volevamo come Ferrari. La cosa positiva è che abbiamo un grande team fatto di persone che lavorano bene insieme. Per me personalmente è andata meglio rispetto allo scorso anno, ma soffro molto quanto la squadra non vince le gare e non può lottare per il Campionato, quindi continueremo a lavorare al massimo per migliorare.”

    Massa si ritira dalla F1: tributo Ferrari

    A margine del Gran Premio di Abu Dhabi, la Ferrari non ha dimenticato di rendere il proprio tributo a Felipe Massa che ha scelto di ritirarsi dalla Formula 1 a 35 anni. In dieci di questi a Maranello, il pilota di San Paolo ha corso per 8 stagioni come titolare ottenendo 11 vittorie, 36 podi e 15 pole position. Tutti ricordano, in particolare, la sua grande stagione 2008 in cui arrivò a sfiorare il titolo mondiale. “A Felipe un grande grazie, per gli splendidi anni passati insieme, per la generosità che lo ha sempre contraddistinto in pista e fuori e per essere riuscito ad unire umanità e professionalità in un ambiente complesso come quello della Formula 1. Obrigado Felipe, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri e un grande abbraccio a te e alla tua splendida famiglia da tutti noi della Ferrari”, si legge nel comunicato ufficiale firmato dalla Scuderia.