F1 2016, Vettel: “Obiettivo? Vincere con la Ferrari quest’anno”

Formula 1 2016: Sebastian Vettel commenta il lavoro svolto dalla Ferrari nei test e fissa gli obiettivi stagionali puntando dritto a battere le Mercedes e tornare campione del mondo con la tuta Rossa!

da , il

    Sebastian Vettel ha come obiettivo quello di diventare campione del mondo della stagione 2016 di Formula 1 con la Ferrari. Il pilota tedesco è cauto quando deve fare previsioni ma si sbilancia quando pone gli obiettivi a sé stesso ed alla squadra:“Abbiamo alzato l’asticella rispetto al 2015 ed ora tutti credono in noi - ha dichiarato ai connazionali di RTL – il mio obiettivo è ottenere tante vittorie e diventare nuovamente campione del mondo. Qualsiasi altro risultati non sarebbe soddisfacente per me o per il team. Dato il lavoro che è stato fatto, pensiamo di avere una buona base e puntiamo ad ottenere il massimo ben consapevoli che ci sarà molto dal lottare perché nulla avviene per caso”.

    Vettel sui test F1 2016: “Bilancio positivo per la Ferrari”

    Sebastian Vettel ripercorre quanto accaduto nelle due settimane di test invernali ammettendo che non tutto è filato liscio alla perfezione:“Abbiamo avuto qualche problema soprattutto all’inizio ma alla fine abbiamo macinato un bel numero di chilometri e siamo soddisfatti dei riscontri ottenuti. Dire che nell’insieme è stato un buon test”, si legge su motorsport.com. “La prima impressione della Ferrari SF16-H è stata buona e tutto il lavoro è stato positivo. Abbiamo trovato un buon feeling con la macchina ma purtroppo è ancora impossibile parlare di performance in rapporto agli avversari”, ha ricordato il quattro volte iridato.

    F1 2016: Ferrari sarà vicina a Mercedes, parola di Vettel

    Gli avversari da battere per la Ferrari sono e resteranno quelli della Mercedes. “Ho visto una macchina molto solida a parte il problemino che hanno avuto nell’ultima giornata di test che, per quel che mi riguarda, potrebbe far parte anche della loro strategia – ha proseguito Sebastian Vettel - puntiamo ad essere molto vicini a loro. L’ideale sarebbe stargli davanti e noi abbiamo lavorato molto per ridurre il gap così come lo scorso anno. Penso che saremo molto vicini ma non resta che aspettare l’inizio del campionato per sapere esattamente quali saranno i valori in campo”.

    Formula 1 in crisi: puntare sulla semplicità!

    Sebastian Vettel ha anche parlato della situazione generale della Formula 1:“Penso che sia ancora un bello spettacolo da vedere. Certo, c’è una gestione a volta un po’ caotica come, ad esempio, la decisione di cambiare il format di qualifiche a due settimane dal via della nuova stagione… a me non piace questo nuovo sistema e, parlando con i miei colleghi, sembra che nessuno abbia capito le ragioni di questa novità”. Il pilota della Ferrari ha ribadito la sua ricetta:“Puntare sulla semplicità: dobbiamo fare in modo che sia il miglior team e il miglior pilota a vincere senza troppi artifici che puntino a creare sorprese. E’ questo il “DNA” del motorsport in generale, a partire dal Kart in poi. Cambiare direzione significa perdere per strada una grossa fetta di appassionati”, ha concluso.