F1 2017, Bottas minaccia Hamilton:”Non vorrei essere nei suoi panni”

Formula 1 2017: Bottas avanza minaccioso su Hamilton dicendogli che non sa ancora contro chi se la dovrà vedere! L'inglese, invece, appare ancora turbato per il titolo vinto da Rosberg

da , il

    Il duello tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che, verosimilmente, caratterizzerà la stagione 2017 di Formula 1, è già iniziato. Almeno a parole, il pilota finlandese dimostra di non avere timori reverenziali nei confronti del ben più titolato compagno di squadra. “Sono in grado di vincere la sfida -ha dichiarato ai connazionali del Turun Sanomat – voglio dimostrare cosa sono capace di fare e dico solo che non vorrei essere nei panni del mio compagno di squadra! Non vedo l’ora di cominciare e di scoprire come andrà il duello”.

    Bottas tenta la tattica alla Rosberg: provocare Hamilton

    Qualcuno deve aver suggerito a Valtteri Bottas che un buon modo per mandare in tilt Lewis Hamilton è quello di provocarlo e toccarlo nell’orgoglio. Non risulta, però, che l’autore della soffiata sia stato Nico Rosberg che continua a defilarsi:“Gli ho chiesto un incontro a gennaio ma ancora non mi ha risposto. Spero mi possa aiutare a capire meglio il team e mi dia consigli su come comportarmi”, ha ammesso Bottas. Dal canto suo Rosberg appare molto più tentato dalla riappacificazione con Hamilton e, ovviamente, non sarebbe disgustato dall’idea di passare alla storia come l’unico pilota che è stato capace di tener dietro, a parità di macchina, sua maestà Michael Schumacher e mr. Fenomeno Lewis Hamilton.

    F1 2017, Hamilton tira dritto per la sua strada

    Lewis Hamilton non sembra ancora molto coinvolto dal duello con Valtteri Bottas. Si sta ancora leccando le ferite per la batosta presa nel 2016 dal compagno tedesco. Ha fatto, però, sapere che cercherà di non condividere la propria telemetria con il finlandese nuovo arrivato:“Lavoreremo insieme per sviluppare la monoposto ma non i dati e la telemetria, perché credo sia questione di rispetto reciproco. E’ giusto che io non sappia cosa farà lui durante i weekend di gara e viceversa. Ho già parlato con Toto e lui è d’accordo con me, perché non ha senso cercare nella telemetria del compagno la soluzione per andare più veloci”. Poi su Twitter ha precisato:“Nulla di personale con Bottas, questo è il mio pensiero da sempre. Da quando ho iniziato a correre in Formula 1″.

    F1 2017, Hamilton:”Nuova Mercedes piacerà ai tifosi”

    Le presentazioni della nuove monoposto della stagione 2017 di Formula 1 non hanno, al momento, emozionato più di tanto i tifosi. L’attesa è tutta per i top team. Il prossimo 23 febbraio toccherà alla Mercedes alzare i veli sulla W08. Hamilton dice la sua in anteprima:“Sembra una nave, è molto molto più grande, più lunga e più larga. Ora c’è molto più spazio al posteriore rispetto alle vetture di dieci anni prima e ci sono molto più cose dentro”, ha anticipato in occasione di un evento promozionale promosso da UBS. “Per questa stagione mi aspetto che il fisico sia molto più sollecitato per cui le monoposto saranno più esigenti e molto più veloci in curva”, ha concluso Hamilton.